BasketCaffe.com










  • A 38 anni si ritira il genio Saras Jasikevicius

    31/7/2014 | 2 commenti
     

    All’età di 38 anni ha annunciato il ritiro Sarunas Jasikevicius, per tutti Saras, uno degli interpreti più talentuosi, geniali, spettacolari ed efficaci della pallacanestro europea degli ultimi 15 anni. Jasi è stato un playmaker nel senso più letterale del termine perchè da quelle mani faceva sgorgare gioco come nessuno nel basket contemporaneo del vecchio continente. Un giocatore favoloso e al tempo stesso un leader, un trascinatore e un vincente sia a livello di club – 4 Eurolega in bacheca – sia a livello di nazionale con la Lituania – un oro e un bronzo europeo e un bronzo olimpico.

    » LEGGI TUTTO



  • Eric Bledsoe: la grande promessa di Phoenix con la valigia pronta

    30/7/2014 | 14 commenti
     

    La combo-guard dei Phoenix Suns Eric Bledsoe è senza dubbio uno dei pezzi pregiati in mostra all’attuale mercato dei free agent. Forte di una stagione super positiva in Arizona, l’ex Kentucky è pronto a battere cassa, ed il suo stato di restricted free agent gli permette di trattare un eventuale ingaggio con la possibilità di pareggio da parte della propria squadra di appartenenza, i Suns appunto. Sembrava scontata una sua conferma alla corte di coach Hornacek ma più passa il tempo e più le parti stanno andando verso una rottura.

    » LEGGI TUTTO


  • Foto di gruppo per Team USA - © 2014 twitter.com/usabasketball

    Team USA: inizia la marcia verso i Mondiali

    29/7/2014 | 2 commenti
     

    A Las Vegas, dopo la Summer League che ha messo in mostra i vari Andrew Wiggins e Jabari Parker, la temperatura si è fatta ancora più alta perchè è arrivata la Nazionale di Jerry Colangelo e coach Mike Krzyzewsky. Proprio nel quartier generale del Nevada Team USA prepara la marcia di avvicinamento ai Mondiali Fiba che si giocheranno in Spagna nella seconda metà di settembre. Gli Stati Uniti saranno senza i vari LeBron James, Carmelo Anthony e Chris Paul, più le ultime rinunce di Kevin Love e Blake Griffin, ma hanno un gruppo giovane e dinamico costruito attorno all’MVP Kevin Durant, a Derrick Rose e a Anthny Davis. L’obiettivo è proseguire un filotto vincente iniziato nel 2008 a Pechino e proseguito con l’oro iridato di Turchia 2010 e quello olimpico di Londra 2012.

    » LEGGI TUTTO


  • Sefolosha-Hawks - © 2014 twitter.com/ATLHawks/

    Tanto spazio salariale ma poco appeal: quale futuro per gli Hawks?

    28/7/2014 | 3 commenti
     

    Non in tanti avrebbero scommesso un dollaro, o anche un euro, sugli Hawks ad inizio annata 2013/14, anche solo per arrivare a quei playoff dapprima raggiunti senza sosta in sei stagioni consecutivamente. Atlanta ha vissuto, durante l’estate precedente, non solo la partenza del suo talento offensivo e trascinatore Josh Smith, ma anche una completa rivoluzione a livello di roster. Dalla sconfitta per 4-2 nella serie d’apertura della post-season 2012/13 contro i Pacers alla gara d’esordio della scorsa stagione, contro i Mavericks, ad Atlanta erano rimasti, oltre al leader Al Horford, soltanto Jeff Teague, Kyle Korver e Mike Scott.

    » LEGGI TUTTO



  • DC Rising: la risalita degli Washington Wizards

    27/7/2014 | 5 commenti
     

    DC Rising è diventato il motto della franchigia della capitale, un hashtag, una tendenza sui social network, ma non solo, rappresenta la verità. Gli Washington Wizards infatti si stanno davvero “rialzando” dai bassifondi nei quali erano caduti dopo il fattaccio legato a Gilbert Arenas. La stagione appena passata (44-38 il record), è stata infatti la migliore delle ultime dieci e la seconda migliore dal 1980 ad oggi. Una stagione chiusa al quinto posto nella Eastern Conference e conclusasi nelle semifinali di Conference con la sconfitta per mano dei Pacers.

    » LEGGI TUTTO



  • Una nuova “Big” all’orizzonte: il Bayern Monaco

    26/7/2014 | Commenta
     

    Una nuova e interessante realtà sta emergendo prepotentemente sul palcoscenico cestistico europeo. Il Bayern Monaco, da un paio di anni, ha intrapreso una ricca collaborazione con la più famosa cugina del calcio, e seguendo il modello di Real Madrid e Barcellona, i bavaresi, hanno allestito una polisportiva che mira a primeggiare a tutti i livelli. Supportata da una società seria e ambiziosa e guidata in panchina da un santone come Svetislav Pesic, il Bayern, sta ponendo le fondamenta per costruire un ciclo vincente anche oltre i confini della Germania.

    » LEGGI TUTTO



  • Dirk Nowitzki, un Mavericks a vita

    25/7/2014 | 2 commenti
     

    Nell’estate delle “scelte di cuore” dei free agent NBA ce n’è stato uno che non ha avuto bisogno di lettere, proclami, messaggi su internet per dimostrare il suo attaccamento alla franchigia per cui gioca fin dall’inizio della sua carriera: Dirk Nowitzki ha ri-firmato con i Dallas Mavericks in silenzio, senza tanto clamore e senza dubbi. La sua volontà era quella di rimanere in Texas, lo dice da sempre e l’aveva ribadito qualche mese fa, ed è stato di parola legandosi quindi per sempre ai Mavs, che nel lontano Draft 1998 a 20 anni avevano deciso di prenderlo dai Bucks in cambio di Robert “Tractor” Traylor.

    » LEGGI TUTTO


  • Masai Ujiri - © 2014 twitter.com/Raptors

    Con Ujiri i Raptors hanno cambiato pelle

    24/7/2014 | 24 commenti
     

    A Toronto è rispuntato il sole, dopo tante nuvole e maltempo. Il sole ha un nome e cognome: Masai Ujiri. L’arrivo, o meglio il ritorno, del General Manager (a giugno 2013 con un quinquiennale da 15 milioni di dollari) che aveva demolito e ricostruito in breve tempo i Nuggets ha cambiato totalmente le sorti dei Toronto Raptors, una franchigia che dopo la partenza di Chris Bosh era caduta definitivamente nell’oblio e nei bassifondi della Eastern Conference. 5 anni senza playoff, peggiori record della non impossibile Atlantic Division, scelte al Draft e di mercato non sempre condivise da tutti, problemi interni, allenatori non in grado di gestire il gruppo.

    » LEGGI TUTTO


  • Chandler Parsons_Mavs - © 2014 twitter.com/dallasmavs

    Chandler Parsons: l’orgoglio dei soldi

    23/7/2014 | 8 commenti
     

    Ragione e passione, cervello e cuore, attenzione e sensibilità, statistiche e percezioni: il lavoro di uno scout NBA è un cocktail di elementi opposti e compatibili che rinfresca e complica i pensieri contorti e nebulosi dei dirigenti. Il business si intreccia allo sport, i calcoli del contratto collettivo si uniscono alle richieste degli allenatori, le speranze di vittoria si agganciano alle riflessioni economiche: solo le organizzazioni migliori riescono a trasformare le imbeccate dei loro osservatori in operazioni di successo.

    » LEGGI TUTTO


  • Daniel Hackett, Olimpia Milano - © 2014 Ap/LaPresse

    Caso Hackett-Nazionale: il giocatore rischia 5 mesi di stop

    22/7/2014 | 10 commenti
     

    Una stagione dopo ci risiamo. Era già successo la scorsa estate che Daniel Hackett e la FIP (e Gianni Petrucci…) non si trovassero d’accordo sulle sue condizioni fisiche e quindi sulle sue possibilità di giocare in maglia azzurra. Alla fine l’anno scorso il play di Milano fu costretto a tornare a casa per un serio problema al tendine d’Achille saltando così gli Europei, ma tornando in campo praticamente subito con Siena per giocare la Supercoppa italiana (e vincerla da MVP) scatenando per forza di cose parecchie polemiche a tutti i livelli.

    » LEGGI TUTTO