BasketCaffe.com










  • Notte NBA – 30/03/2015: DeRozan meglio di Harden, turbo Korver piega i Bucks

    31/3/2015 | 2 commenti
     

    Curiosità

    Stats Kyle Korver, Atlanta Hawks - © 2015 twitter.com/espnstats

    Bastano 65 secondi nel terzo quarto a Kyle Korver per segnare 11 punti e spaccare la partita tra Hawks e Bucks: tre bombe e un jumper per portare i suoi dal 56-51 al 67-51 che chiude il discorso. KK è il terzo giocatore più veloce a segnare 11 punti in questa stagione: meglio di lui Damian Lillard (39 secondi) e Kyle Lowry (40 secondi).

    » LEGGI TUTTO



  • Torneo 2015: Duke, Kentucky, Wisconsin e Michigan State al grande ballo

    30/3/2015 | 2 commenti
     

    Final Four - NCAA Tournament © 2015 twitter.com/ESPN Ncaa

    Anche il secondo weekend di Torneo NCAA è in archivio e abbiamo le quattro partecipanti al ballo finale del Lucas Oil Stadium di Indianapolis (4-6 aprile). Quattro programmi d’élite del college basket con altrettanti allenatori ormai leggendari: si tratta di Duke, Michigan State, Kentucky e Wisconsin. Tre numero 1 dei rispettivi Regionals (non accadeva dal 2008) e gli Spartans (n.8) di coach Tom Izzo, l’unico nella storia del Torneo a centrare tre Final Four con una testa di serie inferiore alla 5. Dunque ci sono tutti gli ingredienti per avere altre tre partite super spettacolari che porteranno al taglio dell’ultima e più importante retina della stagione.

    Non dimenticate di seguire la programmazione televisiva delle gare e tenete d’occhio la nostra pagina dedicata con i risultati e l’agenda del Torneo NCAA.

    » LEGGI TUTTO



  • Notte NBA – 29/03/2015: Thunder in rimonta, Spurs bollenti, Wade dice 40

    30/3/2015 | 8 commenti
     

    Curiosità

    Scatto playoff per gli Oklahoma City Thunder che vincono in rimonta a Phoenix contro i Suns. E’ la prima volta da quando sono a OKC che rimontano un divario di 20 o più punti: l’ultima volta era il 7 aprile 2007 quando gli allora Seattle Sonics batterono i Jazz da -22. Disastro Suns che, dopo aver segnato 35 punti nel solo primo quarto, ne mettono altrettanti nell’intero secondo tempo.


    Grande gara di Dwyane Wade che, nel giorno successivo all’aspirazione del liquido nel ginocchio malconcio, segna 40 punti nel successo dei Miami Heat sui Pistons. E’ il secondo quarantello stagionale per Flash che non ne metteva almeno 2 dai 4 del 2010-11.

    » LEGGI TUTTO



  • Notte NBA – 28/03/2015: i Warriors non si fermano più, Knicks mai tanto in basso nella loro storia

    29/3/2015 | 2 commenti
     

    Curiosità

    I Golden State Warriors sono la 13esima squadra nella storia NBA a raggiungere le 60 vittorie entro le prime 73 partite giocate. Nove delle prime dodici a riuscirci avrebbero poi vinto il titolo a fine stagione. I Knicks, invece, raggiungono il negativo record di franchigia con la 60esima sconfitta stagionale contro i Bulls. Non solo, ma perdono la quarta partita del mese di marzo di almeno 30 punti, pareggiando un “primato” nella Lega appartenuto a Bobcats (2012), Clippers (1994), Wizards (1994) e Nets (1982).

    » LEGGI TUTTO



  • Notte NBA – 27/03/2015: Warriors da record, Hawks primi a Est

    28/3/2015 | Commenta
     

    Curiosità

    Atlanta Hawks - © 2015 twitter.com/espnnba

    Con la vittoria sui Miami Heat gli Atlanta Hawks si assicurano il primo posto nella Eastern Conference: non accadeva dalla stagione 1993-94. I Toronto Raptors invece, grazie al successo sui Lakers, vincono per il secondo anno di fila la Atlantic Division. Staccano il pass per i playoffs Houston Rockets e Los Angeles Clippers (sempre da quando c’è Chris Paul).


    Tutto facile sul campo dei Memphis Grizzlies per i Golden State Warriors che grazie ai 38 punti con 10 assist del solito Stephen Curry centrano la 59esima vittoria stagionale (25 in trasferta) ed eguagliano il record di franchigia datato 1975-76.

    » LEGGI TUTTO



  • A Cantù sbarca un all-star: Metta World Peace

    27/3/2015 | 4 commenti
     

    Il Pianella è pieno di persone sugli spalti, l’entusiasmo è alle stelle. Ma il motivo non è una partita di Cantù ma bensì l’arrivo di Metta World Peace ex Ron Artest ora Panda’s Friend.
    Il colpo di mercato in assoluto più risonante della stagione (se non delle ultime stagioni), sia a livello italiano che a livello europeo lo mette a segno Cantù, la quale porta in Europa per la prima volta nella sua carriera il trentacinqunne nativo di New York. Dopo quindici anni di NBA, un titolo con i Lakers, partecipazioni agli All-Star Game e l’esperienza cinese, Artest sbarca nel vecchio continente.

    » LEGGI TUTTO



  • Notte NBA – 26/03/2015: il successo dei Bucks sui Pacers, con un grande Ilyasova, apre una riflessione sulla corsa playoff

    27/3/2015 | 6 commenti
     

    Curiosità

    Ersan Ilyasova si regala una notte da sogno nella vittoria dei Bucks contro i Pacers: career-high a quota 34 punti, con 12/14 al tiro e 5/6 da oltre l’arco.


    La vittoria dei Bucks, oltre a cancellare il loro record negativo (36-36), è fondamentale per uscire dalla zona caldissima per i playoff nella Eastern Conference. Hawks, Cavaliers, Bulls e Raptors sono già sicuri della post-season, i Wizards aspettano solo la matematica certezza (40-32), Milwaukee, come detto, ha fatto un ottimo passo in avanti, mentre alle loro spalle impazza la lotta.

    » LEGGI TUTTO



  • Settimana NBA: Lopez ci crede fino alla fine, incubo improvviso per i Pelicans

    26/3/2015 | Commenta
     

    Best of the East

     

    Best Team: Cleveland Cavaliers

    Un mese di marzo fantastico da 10 successi e sole 3 sconfitte finora, reso ancor più eccezionale dalle quattro vittorie consecutive arrivate nell’ultima settimana, non ha fatto che confermare i progressi e la crescita esponenziale dei Cavaliers in questo 2015. Dall’arrivo di Timofey Mozgov (10.8 punti e 7 rimbalzi di media), J.R. Smith (13 punti) e Iman Shumpert, un po’ più in difficoltà, la squadra di David Blatt ha cambiato faccia e si è lanciata alla rincorsa dei primissimi posti di Eastern Conference.

    » LEGGI TUTTO



  • Notte NBA – 25/03/2015: prove di forza di Spurs e Cavs, sprecano Suns e Pelicans

    26/3/2015 | 12 commenti
     

    Curiosità

    Stats San Antonio Spurs - © 2015 twitter.com/espnstats

    Gli Spurs stritolano i Thunder vincendo 130-91: i 39 punti di scarto sfiorano il massimo nell’era Popovich, 42 nel gennaio 1998 contro i Kings. I texani han segnato 71 punti nel primo tempo, uno in meno del season high contro i Clippers (72 il 22 dicembre). Dal 27 febbraio San Antonio è 11 vinte-3 perse: solo i Warriors han fatto meglio (14-2). 6 punti in 18 minuti per Marco Belinelli.

    » LEGGI TUTTO



  • Il caso Reggio Emilia: Grissin Bon a trazione tricolore

    25/3/2015 | Commenta
     

    Achille Polonara, Reggio Emilia

    Achille Polonara, Reggio Emilia

    Qualcuno avrà detto “finalmente!” quando sabato sera si è giocato il derby dell’Emilia tra Reggiana e Virtus Bologna. Finalmente perchè le due squadre si affrontavano non per un posto di metà classifica ma per certificare la loro posizione per i playoff. Alla fine l’hanno spuntata i padroni di casa dopo un match intenso ma non proprio spettacolare. La vittoria sui cugini bolognesi arriva in un momento difficile per la squadra di coach Menetti: nelle ultime cinque disputate Reggio ha perso tutte e tre le trasferte a Pesaro, Roma e Milano, dove ha subito una batosta difficile da assorbire.

    » LEGGI TUTTO