BasketCaffe.com










  • Brooklyn Nets: l’altra faccia (triste) di New York

    28/5/2015 | Commenta
     

    Se Atene piange, Sparta non ride“. Un vecchio adagio che immediatamente riporta alla mente la difficile situazione che vede protagoniste le due franchigie NBA residenti nella Grande Mela. I New York Knicks, sotto la guida di Phil Jackson in cabina di regia, tentano di recuperare un barlume di credibilità (magari attraverso il mercato free agent) dopo molte stagioni di promesse non mantenute. Sull’altra sponda invece i cugini dei Brooklyn Nets, pur avendo raggiunto la qualificazione ai playoffs (eliminati al primo turno per mano degli agli Atlanta Hawks) hanno ben poco da sorridere, sia per quanto visto durante l’ormai archiviata regular season sia per ciò che riserba il futuro a breve termine.

    » LEGGI TUTTO



  • Playoff NBA – 27/05/2015: Warriors campioni della Western Conference

    28/5/2015 | 1 commento
     

    Curiosità

    Golden State Warriors Conference Champions -  © 2015 twitter.com/NBA

    Golden State Warriors Conference Champions – © 2015 twitter.com/NBA

    I Golden State Warriors vincono gara 5 contro gli Houston Rockets e chiudono la serie sul 4-1, avanzando alle NBA Finals per la prima volta dal 1975, ben 40 anni dopo la loro ultima presenza, ovvero il maggior lasso di tempo nella storia NBA per apparizioni alle Finali.
    Alle Finals Golden State incontrerà i Cleveland Cavaliers e sarà la seconda volta della storia che ad affrontarsi saranno due coach al primo anno sulla panchina.

    » LEGGI TUTTO



  • Draft 2015: Hezonja e Porzingis, dall’Europa con furore

    27/5/2015 | 4 commenti
     
    Kristaps Porzingis, Baloncesto Sevilla - © 2015 twitter.com/LigaEndesa

    Kristaps Porzingis, Baloncesto Sevilla – © 2015 twitter.com/LigaEndesa

    Come ogni anno in cui ci si avvicina al giorno del Draft NBA, quest’anno il 25 giugno, si va a vedere quali sono i prospetti internazionali che possono essere chiamati molto in alto e magari fare subito il salto aldilà dell’oceano. Non è il caso di Yao Ming e Andrea Bargnani, chiamati addirittura alla 1, ma comunque di talenti cristallini e molto considerati dagli scout. Lo scorso anno il più “alto” fu l’australiano Dante Exum, alla 5, seguito da Dario Saric alla 12 e Jusuf Nurkic alla 16: quest’anno i nomi caldi sono quelli del lettone Kristaps Porzingis e del croato Mario Hezonja, entrambi considerati da top ten. Da secondo giro il turco Cedi Osman, il senegalese Moussa Diagne e il francese Mam Jaiteh.

    NBA Mock Draft 2015 – Top 30 Prospects by Basketcaffe.com

    » LEGGI TUTTO



  • Playoff NBA – 27/05/2015: Hawks cappottati, Cavs di nuovo alle Finals

    27/5/2015 | 11 commenti
     

    Curiosità

    Cleveland Cavaliers - © 2015 twitter.com/espnstats

    Cleveland Cavaliers – © 2015 twitter.com/espnstats

    I Cleveland Cavaliers battono di 30 punti gli Atlanta Hawks in gara 4 e completano lo sweep per strappare il pass per le NBA Finals, le seconde nella storia della franchigia, le prime dal 2007. I Cavs sono la terza squadra nella storia a battere 4-0 una numero 1 nelle finale di Conference da quando sono stati introdotti i seeding nel 1984.

    » LEGGI TUTTO



  • È il momento della ricostruzione a Portland… di nuovo

    26/5/2015 | Commenta
     

    Se a vincere i Titoli NBA fossero quelle squadre che ad ogni inizio stagione vengono inserite nella lista delle “possibili sorprese” i Portland Trail Blazers sarebbero diverse piste davanti a tutte le altre squadre. Quando la regular season inizia, immancabilmente, la franchigia dell’Oregon è inserita tra quelle che faranno di sicuro i playoff nella terribile Western Conference, ma anche tra quelle che non hanno chance di vittoria finale. Ed il triste epilogo di tutte le ultime stagioni dei Blazers dà ragione a chi realizza questi pronostici.

    » LEGGI TUTTO



  • Playoff NBA – 25/05/2015: Harden gioca da MVP e tiene in vita i Rockets

    26/5/2015 | 4 commenti
     

    Curiosità

    Rockets shotchart - © 2015 twitter.com/espnstatsinfo

    Rockets shotchart – © 2015 twitter.com/espnstatsinfo

    I Rockets nel primo quarto sono quasi infallibili e mettono a referto 45 punti, pareggiando il record NBA per punti nel primo quarto in una partita di playoff (i precedenti: Mavericks contro Lakers nel 1986 e Lakers contro Suns nel 1985) e facendo registrare il nuovo massimo per la franchigia. Inoltre è il massimo di punti subiti dalla squadra di coach Kerr in un quarto quest’anno.

    » LEGGI TUTTO



  • Regular season da record, playoff da incubo: serve una rivoluzione ai Raptors?

    25/5/2015 | Commenta
     

    We own the North è, già dallo scorso anno, lo slogan usato dai Raptors per festeggiare il loro più recente ritorno al vertice dell’Atlantic Division, per la prima volta dal 2007, dopo anni di dominio dei Celtics e con una piccola intrusione dei Knicks due anni fa. Certo, può sembrare abbastanza semplice, per una squadra di ottimo calibro, vincere la Division peggiore dell’intera NBA.

    » LEGGI TUTTO



  • Playoff NBA – 25/05/2015: James è da Leggenda, i Cavs sono 3-0

    25/5/2015 | 16 commenti
     

    Curiosità

    James triple double - © 2015 twitter.com/espnstats

    James triple double – © 2015 twitter.com/espnstats

    Per la prima volta nella storia della NBA da quando le serie sono al meglio delle 7 partite, entrambe le Finali di Conference sono sul 3-0.
    David Blatt con la vittoria di questa notte diventa il quarto coach della storia a vincere 11 delle sue prime 13 partite di playoff; anche Steve Kerr c’è riuscito in questa postseason.


    È da leggenda la prova di LeBron James che firma la sua 12esima tripla-doppia in carriera nei playoff (secondo dietro solo a Magic Johnson con 30): 37 punti, 18 rimbalzi e 13 assist.

    » LEGGI TUTTO



  • Playoff NBA – 24/05/2015: Curry è mostruoso e lancia i Warriors sul 3-0, Rockets di nuovo al tappeto

    24/5/2015 | 23 commenti
     

    Curiosità

    La notte di Gara 3 tra Warriors e Rockets è la notte, neanche a dirlo, di Stephen Curry: 40 punti, con 12/19 al tiro e 7/9 da oltre l’arco, con 5 rimbalzi, 7 assist e 2 palle recuperate. Le triple in questi playoff diventano 59 in appena 13 partite, record di sempre per un giocatore in una post-season NBA. Dopo soli tre quarti, Curry era responsabile di 51 dei 92 punti di Golden State mentre Houston, nel complessivo, ne aveva segnati appena 61.

    » LEGGI TUTTO



  • Eurolega 2015: tutti i premi e i riconoscimenti

    23/5/2015 | Commenta
     

    La pallacanestro è un gioco di squadra. Si gioca in cinque, anzi in dodici, anzi con gli staff tecnici e gli staff dirigenziali. Ma a volte la scena e il palcoscenico se lo prende un solo protagonista. In un’Eurolega che si sta consegnando agli archivi, diversi personaggi si sono meritati una menzione speciale, legittimata da prestazioni straordinarie. Ripercorriamo i premi tributati dall’Eurolega 2014-2015.

    » LEGGI TUTTO