BasketCaffe.com









  • Mike Budenholzer, Atlanta Hawks Coach of the Year - © 2015 twitter.com/NBA

    L’allievo raggiunge il maestro: il successore di Popovich è Mike Budenholzer!

    24/4/2015 | Commenta
     

    Tim Legler, di ESPN, lo ha definito “the easiest post-season award of all“, sottolineando come fosse ovvio e scontato che Mike Budenholzer venisse premiato come miglior allenatore della scorsa regular season NBA.
    Che il progetto iniziato l’anno passato da Budenholzer fosse di quelli da tenere in considerazione, è sembrato chiaro già dalla sua stagione d’esordio da head coach in NBA. In un’Atlanta privata della sua stella più brillante, Josh Smith, con il suo uomo simbolo, Al Horford, alle prese con gravi problemi fisici, e con un roster decimato dagli infortuni, tra cui quello di Lou Williams, Sixth Man of the Year quest’anno a Toronto, il neo-allenatore ex vice di Gregg Popovich ha costruito qualcosa di importante.

    » LEGGI TUTTO



  • Playoff NBA – 23/04/2015: James-Rose-Curry da urlo, Cavs-Bulls-Warriors sul 3-0

    24/4/2015 | 9 commenti
     

    Curiosità

    Stephen Curry - © 2015 twitter.com/NBAonESPN

    Stephen Curry – © 2015 twitter.com/NBAonESPN

    Incredibile vittoria in rimonta dei Golden State Warriors in overtime sul campo dei New Orleans Pelicans. E’ la prima volta nella shot-clock era in cui i Warriors vincono entrando nel 4° periodo sotto di almeno 20 punti (0-358 prima). Quest’anno GSW è 3-3 di record quando si trova sotto di almeno 20 punti (12-433 il resto delle squadre NBA). Golden State, che ha segnato 54 punti tra 4° quarto e overtime (69 nei primi 3 periodi), è la terza squadra nella storia dei playoffs a vincere rimontando 20 punti nell’ultimo periodo (2002 Celtics, 2012 Clippers).

    » LEGGI TUTTO



  • Detroit ricomincia da zero: Andre Drummond è la luce

    23/4/2015 | Commenta
     

    L’incolore stagione di Detroit è giusta ormai al termine, ed ancora una volta il Palace of Auburn Hills chiude i battenti al termine della regular season, salutando i propri tifosi ed invitandoli a ritornare il prossimo autunno. Lontano quindi dalle luccicanti luci playoffs che abbagliano team e giocatori al vertice della popolarità Andre Drummond, il centro dei Pistons con il suo numero zero sulla maglia suggerisce da dove o meglio da chi Detroit dovrà ripartire la prossima stagione.

    » LEGGI TUTTO



  • Playoff NBA – 22/04/2015: Duncan fa 1-1 Spurs, vincono Hawks e Grizzlies

    23/4/2015 | 29 commenti
     

    Curiosità

    Tim Duncan - © 2015 twitter.com/NBAonTNT

    Tim Duncan – © 2015 twitter.com/NBAonTNT

    Leggendario Tim Duncan che con 28 punti e 11 rimbalzi guida gli Spurs alla vittoria sui Clippers in gara 2 per l’1-1 nella serie. Per TD è la 100esima gara in carriera in post season con almeno 20+10 e il terzo più vecchio dietro a Karl Malone e Kareem Abdul-Jabbar a firmarne una. Inoltre è il quinto nella storia a superare quota 5.000 punti nei playoffs. Dulcis in fundo, in ‘era Duncan’, gli Spurs sono 7-0 nelle gare 2 di primo turno se hanno perso gara 1.

    » LEGGI TUTTO



  • L’erede di Crawford è Lou Williams: sesto uomo dell’anno!

    22/4/2015 | 3 commenti
     
    Lou Williams - © 2015 stopframe Youtube.com

    Lou Williams – © 2015 stopframe Youtube.com

    Toronto è una città che conosce il basket NBA da un tempo discretamente limitato rispetto alle altre franchigie. Con Vince Carter prima e Chris Bosh poi le soddisfazioni, benché anch’esse limitate, non sono mancate, ma nel restante periodo la crisi è stata per lunghi tratti nera. L’anno passato, però, un’ottima regular season ha rilanciato le quotazioni canadesi, confermatesi quest’anno. Padroni della Northeast Division, nonostante le due sconfitte subite tra le mura amiche per mano dei Wizards che stanno compromettendo la serie d’esordio dei playoff, i Raptors si sono tolti alcune, importanti soddisfazioni. Il record di vittorie a quota 49, il quarto posto in Eastern Conference e un Sixth Man of the Year tra le loro fila, Lou Williams.

    » LEGGI TUTTO



  • Playoff NBA – 21/04/2015: Cavs, Wizards e Rockets si portano sul 2-0

    22/4/2015 | 40 commenti
     

    Curiosità

    James-Irving, Cleveland Cavaliers - © 2015 twitter.com/espnstats

    James-Irving, Cleveland Cavaliers – © 2015 twitter.com/espnstats

    I Boston Celtics ci provano, ma non possono nulla contro il duo dei Cleveland Cavaliers formato da LeBron James e Kyrie Irving che nell’ultimo quarto combinano per tutti i 24 punti di squadra con 8/13 dal campo (0/2 il resto della squadra).
    I biancoverdi chiudono la partita con il 38.8% dal campo, i Cavs quando riescono a tenere gli avversari sotto quota 40% al tiro sono 11-0 di record quest’anno.

    » LEGGI TUTTO



  • La giornata al contrario

    21/4/2015 | Commenta
     

    A volte ci sono quelle giornate dove tutto va al contrario di come dovrebbe, dove le cose più impensabili accadono, dove Davide vince contro Golia. E l’ultima giornata di campionato in Italia è stata proprio una di queste giornate con tanti risultati a sorpresa che hanno portato a scossoni sia nella parte alta della classifica, che in quella centrale, che in quella bassa. Ma a parte un pizzico di imprevedibilità che ci può sempre stare nello sport, questi risultati nascondono qualche significato ben più importante.

    » LEGGI TUTTO



  • Playoff NBA – 21/04/2015: Warriors e Bulls non sbagliano, vanno 2-0

    21/4/2015 | 8 commenti
     

    Curiosità

    Stephen Curry, Splash Brothers - © 2015 twitter.com/sportscenter

    Gli Warriors stendono i Pelicans nel finale e si portano 2-0 nella serie: Golden State non guidava per 2-0 una serie di primo turno dal 1989 contro i Jazz. Ancora una volta è la difesa a fare la differenza per i “Dubs”: New Orleans nel secondo tempo viene tenuta al 25.7% dal campo (9 su 35), la peggior percentuale in un tempo in stagione. Anthony Davis, 26 punti alla fine, nella ripresa tira 2 su 9 dal campo (0 su 5 nel 4°).

    » LEGGI TUTTO



  • L’Eurolega respinge l’Emporio Armani Milano: è un fallimento

    20/4/2015 | Commenta
     
    Olimpia Milano - © 2015 Simone Lucarelli

    Olimpia Milano – © 2015 Simone Lucarelli

    Un fallimento. L’avventura europea dell’EA7 Emporio Armani Milano stagione 2014-2015 si conclude con un’uscita alle Top 16, prematura rispetto al cammino della passata stagione, che lascia dietro di se numerose lacrime e ancor più dubbi riguardo il futuro. La formazione di coach Banchi termina con un record di quattro vittorie e dieci sconfitte che la estromettono dall’èlite di Eurolega.

    » LEGGI TUTTO



  • Playoff NBA – 20/04/2015: Cavs e Grizzlies sul velluto, i Clippers stendono gli Spurs, Korver lancia gli Hawks

    20/4/2015 | 9 commenti
     

    Curiosità

    Irving & Love - © 2015 twitter.com/espnnba

    Continua l’ottimo momento di forma dei Los Angeles Clippers che dominano gara-1 contro i San Antonio Spurs: i losangeleni sono 15-1 di record dal 17 marzo ad oggi.
    Dall’altra parte gli Spurs hanno perso la loro prima partita di playoff anche nelle stagioni 2003, 2005 e 2007, vincendo però alla fine il Titolo NBA.


    Buona prestazione di Marco Belinelli che gioca e chiude con 11 punti (4/7 dal campo, 3/6 da tre), 2 rimbalzi, 1 assist e 1 palla persa.

    » LEGGI TUTTO