BasketCaffe.com









  • Kyrie Irving shotchart - © 2015 twitter.com/espn

    Notte NBA – 28/01/2015: uragano Irving sui Blazers, Thunder ko a New York

    29/1/2015 | Commenta
     

    Curiosità

    Notte leggendaria per Kyrie Irving che, con LeBron James ai box per un problema al polso, trascina i Cavs al successo sui Blazers. L’ex Duke chiude con 55 punti, massimo in carriera, con 11 triple a bersaglio (primato di franchigia): nella storia dei Cavs è il terzo cinquantellista, una volta Walt Wesley, 8 James che vanta il record di franchigia a 56 punti. Kyrie è il Cavalier che ha segnato di più in casa visto che gli 8 cinquantelli di LBJ sono arrivati in trasferta: solo Jordan69 nel marzo 1990 – ha segnato di più a Cleveland. Inoltre Irving eguaglia James, Jennings e Rick Barry ad averne messi 55 prima dei 23 anni ed è con Mikan (61), LeBron (56) e Jordan (56) uno di quelli che ha segnato almeno 55 con la squadra sotto i 100.

    » LEGGI TUTTO



  • Coach 1K: 1000 vittorie per Krzyzewski, è leggenda

    28/1/2015 | Commenta
     

    Ha dovuto penare un po’, con due sconfitte consecutive inattese contro Wake Forest e poi Miami in casa al Cameron Indoor Stadium, ma la sorte ha comunque regalato a Mike Krzyzewski la possibilità di centrare la vittoria numero 1000 in carriera al Madison Square Garden, la Mecca della pallacanestro mondiale. I suoi Blue Devils, un gruppo talentuoso con Tyus Jones e Jahlil Okafor, vivisezionato da vicino da Phil Jackson e Carmelo Anthony nella speranza di pescarlo al prossimo Draft per i Knicks, hanno rimontato una gara difficile con St. John’s e hanno regalato a Coach K il leggendario traguardo, in quello stesso palazzo dove nel novembre 2011 aveva centrato la vittoria numero 903 che gli aveva permesso di diventare il più vincente della storia NCAA maschile, davanti ad un mito come Bobby Knight.

    » LEGGI TUTTO



  • Notte NBA – 27/01/2015: Rose piega gli Warriors, volano Cavs e Grizzlies

    28/1/2015 | 15 commenti
     

    Curiosità

    Dopo 19 vittorie consecutive in casa, i Golden State Warriors incappano nella seconda sconfitta in 21 gare interne: corsari i Chicago Bulls che passano in overtime col game winner di Derrick Rose che diventa anche il primo giocatore nella storia NBA con almeno 30 punti, almeno 10 palle perse e un solo assist (30+11+1 alla fine per D-Rose).


    Vittoria esterna anche per i Memphis Grizzlies che infliggono il terzo ko filato ai Dallas Mavericks e centrano l’ottavo successo nelle ultime nove. Protagonista Zach Randolph con 22 punti e 10 rimbalzi: è la decima doppia doppia di fila dal ritorno dall’infortunio. Con lui i Grizzlies sono 29-7 di record, 4-5 senza Z-Bo.

    » LEGGI TUTTO



  • Pascolo e Polonara: l’Italia mette le ali

    27/1/2015 | 1 commento
     

    Il posticipo domenicale di questa prima giornata di ritorno della Serie A ha messo di fronte Reggio Emilia e Trento, due delle formazioni che giocano meglio in questo periodo, che occupano le posizioni alte della classifica e che soprattutto impiegano molti giocatori italiani. E infatti uno degli scontri più interessanti del match era quello tra Achille Polonara e Davide Pascolo, in questo momento le migliori ali italiane del campionato.

    » LEGGI TUTTO


  • Jamal Crawford shotchart - © 2015 twitter.com/espn

    Notte NBA – 26/01/2015: Crawford distrugge i Nuggets, Davis forza della natura

    27/1/2015 | 4 commenti
     

    Curiosità

    Danilo Gallinari nella sconfitta dei Denver Nuggets contro i Clippers partendo dalla panchina gioca 18:30 e chiude con 8 punti, 2 rimbalzi, 1 assist e 3/7 dal campo (2/5 da tre).


    Jamal Crawford proprio contro il Gallo segna 21 punti nel solo ultimo quarto (tutti i Nuggets ne hanno segnati 21), pareggiando il record di Mo Williams per maggior numero di punti nel 4° quarto in questa stagione.

    » LEGGI TUTTO


  • Fenerbahce - © 2015 Simone Lucarelli – Basketcaffe.com

    Obradovic-Vesely, il Fenerbahce si rilancia

    26/1/2015 | Commenta
     

    Lo scorso anno a Milano nel week end delle Final Four erano presenti Real Madrid, Maccabi Tel Aviv, Barcellona e Cska Mosca, ma al Forum di Assago più che la presenza di Fernandez e Teodosic, ha colpito l’assenza di Zelimir Obradovic. Il coach serbo che ha guidato l’epoca d’oro del Panathinaikos, portandolo cinque volte sul trono europeo, rimane l’allenatore più vincente dell’Eurolega, vantando in carriera tredici partecipazioni alle Final Four con quattro team differenti. Dopo due anni sabbatici, Zelimir è pronto a tornare all’appuntamento più atteso dell’anno, spingendo il Fenerbahce sino a Madrid. La formazione turca, dopo anni di massicci investimenti, punta ad entrare nel gotha del basket continentale, e dalla porta principale.

    » LEGGI TUTTO



  • Notte NBA – 25/01/2015: serata da sogno per Whiteside, Hawks e Warriors

    26/1/2015 | 15 commenti
     

    Curiosità

    Altra vittoria per gli Atlanta Hawks che battendo i Timberwolves allungano a 16 la loro striscia vincente, pareggiando quella più lunga in questa stagione di Golden State. La squadra di coach Budenholzer inoltre vince la sua 30esima partita sulle ultime 32 giocate, diventando la decima squadra a riuscirci nella storia NBA.


    I Warriors non hanno intenzione di cedere lo scettro di miglior squadra NBA agli Hawks e anche loro continuano a vincere: nella notte estesa la striscia vincente in casa a 19 partite e migliorato il record di franchigia.

    » LEGGI TUTTO


  • "Altro tiro, altro giro, altro regalo"

    Flavio Tranquillo racconta l’amore per il Gioco nel suo nuovo libro

    25/1/2015 | 5 commenti
     

    La passione per il Gioco è qualcosa che tutti noi che stiamo svegli la notte per vedere le partite NBA, che andiamo in curva a tifare la nostra squadra del cuore, che seguiamo la squadra del nostro piccolo paese impegnata in campionati magari di Serie D o Promozione, che facciamo parecchi chilometri per andare a giocare alle 21.30 con il gelo invernale in una piccola palestra con la squadra amatoriale, abbiamo dentro il cuore. E’ il nostro sangue. E’ quello che ci spinge a fare tutto questo e a passare ore ed ore a parlare, scrivere e discutere di tecnica, tattica, scambi e statistiche. Questa è l’essenza del Basket ed è quello che spinge molti di noi a fare sacrifici che altri, che non hanno la nostra malattia, non capiscono.

    » LEGGI TUTTO



  • Notte NBA – 24/01/2015: Aldridge stende gli Wizards, Nets travolti dai Jazz

    25/1/2015 | 5 commenti
     

    Curiosità

    Sembrava dovesse stare fuori 6-8 settimane per operarsi al dito infortunato e invece LaMarcus Aldridge a sorpresa torna subito a disposizione di coach Stotts e guida i Portland Trail Blazers alla vittoria sugli Wizards. 26 punti e 9 rimbalzi per LMA che diventa il secondo nella storia della franchigia dietro a Clyde Drexler per punti (18.050 a 11.782) e rimbalzi (5.339 a 5.095): con l’ex Texas i Blazers sono 29-10 in stagione, 3-3 senza.


    Paul Pierce, col 3 su 4 da tre nella sconfitta di Portland, è diventato il quarto giocatore nella storia NBA a centrare il traguardo delle 2000 triple segnate in carriera. Lo precedono Ray Allen (2.973), Reggie Miller (2.560) e Jason Terry (2.023).

    » LEGGI TUTTO


  • Giannis Antetokounmpo, Milwaukee Bucks - 2015 basketcaffe.com

    Giannis Antetokounmpo, il diamante grezzo dei Bucks

    24/1/2015 | Commenta
     

    Giannis Antetokounmpo, visto dal vivo a Londra in occasione della gara della O2 Arena tra Milwaukee Bucks e New York Knicks, ha il viso candido di un bambino e il corpo che deve subire ancora l’ultima e definitiva formazione ma sotto sotto sa che il futuro della franchigia si basa tanto su di lui e su Jabari Parker, purtroppo assente in Gran Bretagna per l’infortunio al ginocchio che ha chiuso anzitempo la sua stagione. Giannis, “The Greek Freak”, era il giocatore più atteso e osservato tra quelli a disposizione di Jason Kidd, un po’ perchè greco e quindi europeo e quindi una sorta di prodotto locale del Vecchio Continente, e un po’ perchè il ragazzo sta crescendo in maniera esponenziale e con la sua simpatia contagia tutti, greci e non.

    » LEGGI TUTTO