Regular season 2013-2014: le partite da non perdere

6
1840

Svelata la schedule della regular season 2013-2014, la prima cosa che hanno fatto addetti ai lavori e appassionati è stata andare a segnare con un bel cerchiolino le date in cui cadranno le partite più calde, quelle con più significato, i ritorni su un parquet calpestato per anni o anche solo per una stagione, basta che ci siano retroscena, tanti retroscena. Il ritorno in campo di Derrick Rose, coach Rivers a Boston e soprattutto Garnett e Pierce a Beantown, Bargnani a Toronto da avversario, il derby della Grande Mela, il remake della Finale tra Heat e Spurs e Howard allo Staples in maglia Rockets contro i Lakers.

Di seguito le 15 gare che vi consigliamo di non perdere assolutamente.

29 ottobre Bulls @ Heat. Tanta carne al fuoco: la consegna degli anelli agli Heat campioni, il sollevamento del secondo banner consecutivo (il terzo della franchigia), il ritorno in campo di Derrick Rose dopo una stagione ai box e la grande fama di rivincita dei Bulls. Un avvio col botto.

29 ottobre Clippers @ Lakers. Opening col derby nella Città degli Angeli: i gialloviola ripartono da Kobe Bryant e un roster enigmatico contro i Clips che hanno trattenuto Chris Paul e hanno preso Doc Rivers, uno dei migliori coach sulla piazza.

30 ottobre Pacers @ Pelicans. A New Orleans inizia l’era Pelicans: Anthony Davis, Eric Gordon più i colpi di mercato Jrue Holiday e Tyreke Evans debuttano con le nuove divise contro gli ostici Pacers di Paul George e Roy Hibbert.

1 novembre Heat @ Nets. Al Barclays Center primo test per gli ambiziosi Nets di Mikhail Prokhorov: Pierce, Garnett e gli altri contro i Miami Heat campioni di LeBron James e Dwyane Wade. Si preannuncia un parterre colmo di stelle tra Jay-Z, Beyoncè, Rihanna, Drake e molti altri.

20 novembre Pistons @ Hawks. Per la prima volta Josh Smith, ragazzo della Georgia, gioca da avversario ad Atlanta contro gli Hawks, per i quali è stato per anni il volto della franchigia. In estate il passaggio ai Detroit Pistons: sarà una gara emozionante.

27 novembre Heat @ Cavaliers. Un match con una finestra sul futuro: LeBron James potrà dare un’occhiata alla crescita dei Cavs, con Irving, Bynum e Bennett, e valutare se possono essere attraenti per un eventuale ritorno nel 2014. I tifosi lo fischieranno ancora o lo coccoleranno sperano di rivederlo con la maglia di Cleveland?

11 dicembre Clippers @ Celtics. Dopo 9 stagioni e un titolo sulla panchina dei Celtics, coach Doc Rivers torna a Boston da avversario alla guida dei Clippers. Una serata magica in cui i verdi allenati dal rampante Brad Stevens cercheranno di fare lo scherzetto.

18 dicembre Pacers @ Heat. Dopo essersi date battaglia nell’ultima finale della Eastern Conference, chiusa a gara 7, Miami e Indiana si ritrovano di fronte a South Beach. Sarà il classico confronto senza esclusione di colpi.

25 dicembre Heat @ Lakers. Che Natale sarebbe senza NBA? Tra le 5 gare in programma il clou è lo scontro dello Staples tra i gialloviola di Kobe Bryant e i campioni di LeBron James, un dualismo che da sempre fa sognare gli appassionati.

28 dicembre Knicks @ Raptors. Emotional night per Andrea Bargnani che per la prima volta torna all’Air Canada Centre da avversario. Il Mago, prima scelta assoluta nel 2006, è stato per anni il volto della franchigia, il giocatore più amato dai tifosi e dalla comunità. Che accoglienza avrà?

9 gennaio Heat @ Knicks. Il Re LeBron James al centro del mondo, New York, al Madison Square Garden, la Mecca, contro i Knicks dell’amico-rivale Carmelo Anthony. Non sorprendetevi se uno dei due o entrambi daranno vita a prestazioni da record.

20 gennaio Nets @ Knicks. Il derby della Mela, al Madison, una sfida sentitissima. Quest’anno ancora di più con due veterani come Garnett e Pierce, sempre protagonisti quando c’è da affrontare i Knicks. E poi nel Martin Luther King Day, tanta roba.

26 gennaio Nets @ Celtics. Il ritorno più atteso è sicuramente quello di Paul Pierce e Kevin Garnett a Boston, con la maglia dei Nets, contro i loro amati Celtics. I due hanno sanguinato biancoverde, hanno portato il titolo numero 17 e si sono identificati in tutto e per tutto con i colori di Beantown. Che serata!

26 gennaio Spurs @ Heat. I neroargento tornano sul luogo del delitto, dove hanno perso la finale NBA 2013 in casa di LeBron e compagni. Una sfida molto attesa, nella speranza che Popovich non decida di tenere seduti i suoi big.

19 febbraio Rockets @ Lakers. Dopo il gran rifiuto estivo Dwight Howard torna a Los Angeles da avversario dei Lakers con la maglia dei Rockets. Non è quotata una gran partita dei gialloviola e soprattutto di Kobe Bryant, parecchio irrittato dall’addio del big man.

6 Commenti

  1. Sono curioso di vedere se i tifosi dei Lakers fischieranno Howard, perchè pur essendo dei pseudo tifosi al palazzetto, è capitato che si facessero sentire contro qualche avversario.

    Invece penso che il ritorno di Rivers e quello di Pierce e Garnett ai Garden sarà veramente emozionante per tutti, perchè il tifo di Boston non dimenticherà quello che hanno fatto per la squadra.

  2. Se tutto gira per il verso giusto il 10 novembre dovrei essere a vedere gli spurs a new york così oltre alla prima (e potrebbe essere l’unica, perchè non è proprio sotto casa) partita nba dal vivo mi becco anche due italiani in un colpo solo (sperando che giochino!)

  3. Awesome website you have here but I was wanting to know if you knew of any message boards
    that cover the same topics discussed in this article? I’d really love to be a part of
    online community where I can get opinions from other experienced individuals that share the same interest.
    If you have any suggestions, please let me know.
    Many thanks!

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.