Calendario NBA: si parte con Heat-Bulls, Pacers-Magic e il derby di LA

4
1538

Per goderci un po’ di basket NBA bisogna aspettare ancora quasi tre mesi ma conoscere il calendario della stagione 2013-2014 è un piccolo refrigerio in questa torrida estate per i tanti appassionati (e non solo viste le temperature…). E’ stata infatti svelata la schedule della prossima regular season, attesissima dopo i movimenti di mercato (Howard), per i grandi ritorni (Rose) e perchè gli italiani non saranno più tre ma addirittura quattro (Datome ai Pistons). L’opening night è previsto per martedì 29 ottobre: si parte con gli Indiana Pacers che ospitano gli Orlando Magic, si prosegue con la consegna degli anelli ai Miami Heat che ricevono i Chicago Bulls di D-Rose e si chiude con il derby di Los Angeles, con i Lakers di Kobe Bryant (sarà sicuramente in campo…) che sfidano i Clippers di Chris Paul e di coach Doc Rivers.

Mercoledì 30 ottobre il programma propone 14 partite: i Denver Nuggets, che non avranno ancora Danilo Gallinari, saranno di scena a Sacramento contro i nuovi Kings dopo il cambio di proprietà; Andrea Bargnani debutta in maglia New York Knicks al Madison contro i Bucks; esordio interno anche per Marco Belinelli nel match fra Spurs e Grizzlies, immediata rivincita della finale della Western Conference; prima assoluta per Gigi Datome al Palace di Auburn Hills per la gara tra i suoi Detroit Pistons, rinnovati con anche Josh Smith e Brandon Jennings, contro gli Wizards. La stessa sera esordio di Dwight Howard in maglia Rockets in casa contro i Bobcats mentre i nuovi Nets con Pierce e Garnett partono da Cleveland contro i Cavs di Kyrie Irving e della prima scelta assoluta Anthony Bennett.

Con quattro azzurri in NBA, le sfide incrociate saranno parecchie, considerato che due sono ad Ovest, Gallo e Beli, e due ad Est, Mago e Gigi. Nuggets-Spurs in scena il 5 novembre (difficile che ci sia Danilo), il 26 e il 28 marzo. Knicks-Spurs il 10 novembre al Madison e il 2 gennaio in Texas. Knicks-Pistons il 19 novembre, il 7 gennaio e il 3 marzo. Nuggets-Knicks il 29 novembre in Colorado e il 7 febbraio nella Mela. Spurs-Pistons il 10 febbraio in Michigan e il 26 all’Alamo. Pistons-Nuggets l’8 febbario a Auburn Hills e il 19 marzo sulle Rocky Mountains.

A proposito degli italiani, due dei nostri saranno in campo nel Christmas Header: il programma del 25 dicembre, giorno di Natale, propone 5 succulente gare. Alle 18 italiane i Bulls di Rose sono di scena a Brooklyn contro i Nets di Pierce e Garnett; alle 20.30 al Madison Square Garden i Knicks di Anthony e del Mago Bargnani ricevono i Thunder di Durant; alle 23 si accendono le luci su Hollywood per la sfida tra i Lakers di Bryant e gli Heat di LeBron James. Alle 2 è derby del Texas: a San Antonio gli Spurs di Belinelli sfidano i Rockets di Howard e del Barba Harden. A chiudere, alle 4.30, a Oakland i Warriors di Curry e Thompson ricevono i Clippers.

Infine alcune date chiave della stagione. La regular season termina il 16 aprile 2014 con tutte e 30 le squadre in campo mentre il 19 scattano i playoffs. Il 4 dicembre i San Antonio Spurs giocheranno contro i Minnesota Timberwolves a Città del Messico mentre il 16 gennaio 2014, alla O2 Arena di Londra, i Brooklyn Nets sfidano gli Atlanta Hawks. Le pause durante la regular season sono: il 28 novembre per il Thanksgiving Day, il 24 dicembre vigilia di Natale, dal 14 al 17 febbraio per l’All Star Game di New Orleans e il 7 aprile per la finale del Torneo Ncaa. Inoltre, per la prima volta dal 2008 i campioni in carica, in questo caso i Miami Heat, saranno in trasferta sia in concomitanza del Ringraziamento, sia del Natale. Capitolo back-to-back: Denver e New York le squadre che ne hanno meno, 14, mentre i poveri Charlotte Bobcats quelli che ne hanno di più, 22.

4 Commenti

    • Ciao Emilio,

      sì, Sky ha rinnovato il contratto per altre tre stagioni.
      Inoltre su Italia2 alla domenica faranno vedere una partita in chiaro (quella che fino a qualche stagione fa era su Sportitalia diciamo).

        • No non si sa ancora chi saranno i commentatori. Ma sia Bagatta sia Peterson sono sotto contratto con Sportitalia penso. Quindi non penso saranno loro (e sinceramente un po’ lo spero anche…).

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.