Notte NBA: Korver da record, Portland si candida al titolo

59
5194

Curiosità

Kyle Korver pareggia il record NBA di partite consecutive con almeno un tiro da tre punti realizzato, toccando quota 89, alla pari di Dana Barros, nella vittoria degli Atlanta Hawks contro i Los Angeles Clippers.


La gara tra Spurs e Timberwolves di Città del Messico è stata rinviata a causa di un corto circuito ad un generatore della Mexico City Arena. Gli organizzatori hanno fatto uscire tutti, giocatori compresi mentre si riscaldavano, a causa del fumo.


Ancora panchina per 48′ per Gigi Datome, costretto a guardare i Pistons vincere a Milwaukee. Sugli scudi ancora Andre Drummond (24+19) che è il primo quest’anno a prendere almeno 18 rimbalzi per tre gare in fila e il primo Piston da Ben Wallace nel 2003 (9 in fila).


I Portland Trail Blazers fanno sul serio: dopo i Pacers stendono anche i Thunder e salgono a 16 vinte e 3 perse, miglior inizio di stagione della franchigia dai tempi del 1990-91 (18-1), la formazione di Clyde Drexler e Cliff Robinson.

 

Risultati della notte

Cleveland Cavaliers (6-12) – Denver Nuggets (11-7) 98-88
(Irving 23; Foye 16)


Atlanta Hawks (10-10) – Los Angeles Clippers (12-7) 107-97
(Millsap 25; Griffin 24)


Houston Rockets (13-7) – Phoenix Suns (10-9) 88-97
(Brooks 17; Bledsoe 20)


Milwaukee Bucks (3-15) – Detroit Pistons (9-10) 98-105
(Ilyasova 22+10; Drummond 24+19)


New Orleans Pelicans (9-9) – Dallas Mavericks (12-8) 97-100
(Holiday 26; Nowitzki 21)


Utah Jazz (4-16) – Indiana Pacers (17-2) 86-95
(Favors 22+13; George 16)


Minnesota Timberwolves – San Antonio Spurs RINVIATA


Portland Trail Blazers (16-3) – Oklahoma City Thunder (13-4) 111-104
(Aldridge 38+13; Durant 33)

 

Highlights

59 Commenti

  1. Dove può andare Portland. Sicuramente lontano, il quintetto è equilibratissimo ottimo play maker (quest’anno lo vedo meno attaccante e più intelligente cestisticamente), ottimo specialista da 3, ala piccola all around, buono per tutto, ottimo in niente, ala grande vintage ma di grande impatto, con un discreto tiro dalla media solido a rimbalzo e arcigno in difesa! La panchina è migliorata, ma non abbastanza, i lunghi non hanno un ricambio credibile, che garantisca sicurezza! Questo è il mio, e penso lo stesso di molti, unico dubbio!

    • condivido appieno le tue considerazioni Sbam!!!
      inoltre c’è Lopez che sta facendo il suo, non è suo fratello però si smazza.
      Direi che Batum si è un po’ involuto soprattutto offensivamente, però un 3 così e buono. LaMarcus ha fatto un salto da quando ha deciso di restare, anche a livello di leadership. Vuole portare Portland in alto, certo che se non si entra ai PO se ne va a gambe levate, tanto squadre ne trova.
      I lunghi del pino sono il problema come avete detto, ma chi c’è? Asik non passa dalla panchina di Houston a quella di Portland. Secondo voi in una ipotetica scelta chi potrebbe essere buono? e sicuramente meglio di T-Rob e Freeland?

      • Il problema è che non hanno assolutamente nessuno di scambiabile, quindi in ogni caso Asik non è prendibile. Lui come nessun altro.
        L’unica possibilità sarebbe rivolgersi al mercato dei free agent, dove qualcosain di decente la si può ancora trovare.
        Ci sono Gooden e Wilcox liberi, ma soprattutto io azzarderei con Thyrus Thomas. Ma anche un pensierino ad Odom secondo me dovrebbero farlo.
        Questo se davvero non se la sentono di dare più minuti a Robinson, o se lui non se li merita.

        • io avevo detto qualcosa di meglio di quello che abbiamo.
          T-Rob non so che cos’abbia, se non si sveglia è persa come scommessa, eppure è una quinta pick al draft.
          Wilcox e Odom portano esperienza, ma sono ex giocatori, ai PO non ci vai solo con l’esperienza, devi stare in piedi.
          T.Thomas si è perso nel limbo e porta problemi, Gooden non fa aumentare le armi in panchina.
          a questo punto stiamo così, sperando in una svegliata di Robinson e Leonard.

  2. Buongiorno a tutti.Nottata interessante questa e allora partiamo con l’analisi delle 3 squadre che più mi preme commentare: Clippers:CP3 FOR THE MVP!!!!Paul sta disputando una stagione assolutamente paurosa e,insieme a George,mi sembra il più serio candidato all’MVP (Androide e Durantola esclusi).Detto questo io i Clippers li vedo più come squadra da regular season,perché con quei lunghi non vai molto lontano nei playoff:DeAndre e’pericoloso solo negli ultimi 30 cm di campo (senza considerare la sua dannosità in difesa,dove salta ad ogni singola finta) e Griffin tira con il 60 % scarso i liberi.Da 1 a 3 se la giocano tranquillamente con quasi tutte ad ovest,ma dalle semifinali di Conference in poi ( sempre che ci arrivino fino a quel punto)nei momenti decisivi vanno sotto con quasi tutti.Per il futuro servirebbe una trade per Blake cercando di ricevere un lungo con IQ ( magari un Kevin Love) e sbolognare DeAndre con un buon giocatore di post basso o di pick’n’roll,perché mi sembra abbastanza chiaro che con questo gruppo ai playoff non si va lontano. OKC-L’unica persona che può rispondere ai quesiti su OKC e’ il signore con la 0.Per il resto Lamb e Pordenone Jackson stanno crescendo pian pianino. Lo ripeto ancora:il signor Westbrook Russell ha in mano la franchigia,anche più di Durant. Houston:Una sconfitta con Phoenix sicuramente inaspettata,ma che non deve rovinare il buon lavoro di coach McHale.I Rockets li vedo bene ed anche discretamente profondi.A me Beverley sinceramente fa impazzire e The Beard mi sembra abbastanza chiaramente uno dei primi 5 giocatori NBA insieme a James,Durant,Paul e George.Tutto dipende da che Howard abbiamo in primavera e se riescono a muovere qualcosa,magari per un lungo perimetrale che allarghi il campo per le scorribande di Harden e Parsons in mezzo all’area.Per il resto:FEAR THE BEARD

    • sui clips concordo… magari ora son più concreti con rivers e saranno anche più attenti, ma jordan e griffin non danno le dovute garanzie. per carità griffin sta migliorando, ma non quanto basta per spostare, ai po gli effetti speciali non ci sono, senza schiacciate non entra neanche in partita

  3. PORTLAND HA UN GROSSO PROBLEMA , NEL REPARTO LUNGHI A PARTE ALDRIDGE C’è IL VUOTO COSMICO SIA COME QUALITà SIA COME PROFONDITà……

    • Portland ha un ottimo quintetto ma la panchina tolto MO e inesistente nei playoff contro squadre profonde paghi inoltre hanno poca esperienza Lillard e Wes hanno pochissima esperienza Batum ha giocato 3 sole stagini la post-season facendo peraltro sempre schifo o quasi rimane LaMarcus che ad oggi e uno dei primi dieci della lega sicuramente!
      Su OKC che dire al solito in 2 non vinci se elimini in una partita o durant o westbrook hai la vittoria in tasca per colpa delle scelte incomprensibili di coach e GM… non firmare Harden in primis… e a mio parere far giocare un attaccante nullo come lo svizzero in quintetto cosa che non capiro mai.. e uno specialista difensivo da 15 minuti a partita in attacco danneggia troppo invece e sempre titolare anche a dispetto di Kevin Mertin che ora a minnesota fa 22 di media… forse mi sbagliero ma giocare con perk ibaka e sefo insieme è un minus.
      I clips invece sono piu spettacolari che solidi non li vedo una contender nonostante rivers in panca.. qui non ce la leadership di Kg la freddezza di P2 e il tiro di ray..

      • Il problema di OKC, secondo me, è il centro.
        Col Perkins di oggi non si va da nessuna parte.
        Riuscissero, con un colpo di mercato, a portarsi a casa un centro decente, per il resto non sono poi messo troppo male, anche in ottica PO.
        Asik sarebbe eprfetto, ma ovviamente Houston non lo darebbe mai ad una concorrente.
        Ci vorrebbe un centro dell’est, magari da una squadra che sta ricostruendo o chiuso al momento da altri compagni (Tyler Zeller di CLE ?).

        • Il problema alla base è che okc ha il salary intasato… quindi nn puó prendersi asik se nn con uno scambio alla pari per perks… ma morey sarebbe a dir poco stupido! Io sbaglio fu non firmare harden per ibaka due anni fa. Anche se le cifre che chiedeva giustamente harden erano molto piu alte di quelle del contratto di ibaka! Ora presti puó solo augurarsi di pescare qualche magata al prox draft oppure Intavolare uno scambio appetibile con dentro uno tra ibaka o west… ma nn so quanto convenga alla fine.

          • Giusto quello che dici, Gianlux.
            A questo punto possono anche restare così: tagliano il Perk e pregano che Steven Adams si riveli un centro almeno discreto.
            Che vendano West, invece, non ci credo proprio…

  4. La partita piu interessante purtroppo è andata rinviata… per quanto riguarda I blazers, direi che stanno dispoutando un ottima regular season… ma I playoff per me sono tutt altra cosa… ovvio se beccano la giornata magica
    possono battere chiunque, figuriamoci un okc in netta evoluzione riapetto un paio di anno fa.
    Per quanto riguarda houston… ci puó tranquillamente stare una persa, io peró incomincerei a preoccuparmi di howard che sembra sempre quello versione lakers e non orlando… ovvimente I numeri a rimbalzo sono gli stessi ma in attacco è involuto parecchio.
    Detroit per quanto possa essere un ammasso di talento mal gestito alla fine devo dire che mi piace soprattutto jennings che sarà un mangia palloni spaventoso.. ma col suo talento svolta sempre le partite.
    Ps. Datome provaci ancora

    • Ho paura invece, proprio perchè Detroit si è messa a girare bene e a vincere, che per il Gigi sarà sempre più dura.
      Il motto che “squadra che vince non si cambia” lo conoscono anche al di là dell’oceano.
      Non mi stupirei di vederlo in una trade…

      • Sinceramente spererei di vederlo in una trade! Anche perchè se il coach continua a rimanere quello… La storia non cambia, Smith ha di nuovo tirato con il 30% ORRIBILE! Magari per pattare il totale dove andrà a finire Monroe!

    • Stanotte ho guardato la Pistons – Bucks , se voi pensate che Detroit sia una bella squadra vuol dire che siete rimasti all’album delle figurine , non un accenno di gioco, non un schema , punti tutti derivati da rimb dif trasformati in contropiede con la scheggia impazzita Jennings che io a differenza vostra non vorrei mai in squadra , isolamenti , pochi giochi disegnati per i lunghi , e Smith che pensa di essere Durant abusando di tiri dalla media fuori ritmo e qualche tiro da 3, il tutto contro i Bucks che mi fanno pena che stanno facendo giocare tutti i giocatori anche se sono non pronti ( vedi Antetokounmpo ) e che il loro credo è tankare.

      • Io è da inizio stagione che dico che questa squadra è allenata male, ed assemblata peggio, ma se pensi d’essere il latore della verità.. Beh accomodati oh messia! 😉

        • NO CHE SIA ASSEMBLATA MALE è PALESE SE NE ACCORGEREBBE ANCHE BAGATTA , NON CI TENGO A FARE LA PARTE DEL MESSIA ANCHE PERCHè I MIEI PRONOSTICI PUNTUALMENTE VENGONO SMENTITI E POI L’UNICO MESSIA è JAVALONE . 🙂

  5. Ma guarda che lo ribadito più volte che alla fine per come sono andate le cose mi sono sbagliato. Ma mi sa che pure tu dicevi la stessa cosa o sbaglio?
    Che cmq era scontatissimo che andasse cosí visto che harden chiedeva il max mentre ibaka molto di meno.
    Che cmq sia ibaka resta sempre un signor lungo,Non come faverani o mc gee…. peró il suo contributo lo da sempre.

    • Io dicevo che è andata così perché poteva andare solo così. Ibaka prende comunque meno di Harden e OKC è al limite del cap. Se firmavano Harden dovevano giocare in 3.
      Cmq a me Ibaka m’è sempre sembrato un sopravvalutato, e te l’ho detto 2000 volte.
      Poi i paragoni con Faverani (?) e McGee solita fuffa da faker…

      • Ok che mn ti fa impazzire. (Che poi se vogliamo parlare di giocatori sopravvalutati te ne intendi alla grande con mc gee) cmq tornando a ibaka che vuoi che faccia di più? Nel senso gioca in coppia a un ex giocatore come perkins. Non mi pare che per I mln che prende 12 ? Non li valga… resta cmq per me il miglior stoppatore della lega… eccetto hibbert che gareggia da solo quest anno. Offensivamente si pensava potesse crescere, invece stranamente si è fermato.. Ma nella mia difesa ibaka lo prenderei tutta la vita.

        • Gianlux 12 milioni e mezzo corrispondono a circa 18-20 punti a partita:considera ad esempio che Alridge ne prende 14 o Lee.Poi tu dici bene Ibaka e’un grande stoppatore,ma come tutti gli stoppatori e’anche molto falloso (salta su quasi tutte le finte) e non e’un grande difensore come si crede (concede circa il 75 % al ferro agli avversari,mentre Larry Sanders e’sul 45 %).Inoltre l’anno scorso dopo l’assenza di Westbrook ai playoffs in attacco non è riuscito ad assumersi maggiori compiti offensivi.Ora da qui a dire che Ibaka sia una poppa c’è n’è passa,ma di sicuro non merita di essere tra i primi 10 lunghi più pagati della lega

        • Si vabbeh Gianlux, allora McGee discorso trito e ritrito quando avrà tempo e modo di esprimersi se ne riparla.
          Non riesci a portare avanti un discorso senza scadere sullo sfottò e sulla provocazione, hai un che di calciatore in tutto ciò.

          • Ma perchè ti ostini a difendere l indifendibile… chi ha detto che rientra fra I primi 10 lunghi della lega. Ma per me non ruba lo stipendio che prende!
            Cmq ho capito che riesumare giudizi precedenti è il tuo sport preferito… ma anche il mio.
            Ps hibbert lo vale il contrattino ora?

          • Lo vale perché ci sono 4 lunghi in tutta la lega. Ma per me non è niente di che, e vedremo se li farà vincere l’anello (contro una squadra senza centri!!). Adesso fa il bravo e vai a fare 2 battutine sagaci su Datome…

        • T’hanno già risposto sopra… Difensore medio, attaccante scarso, ottimo stoppatore, per niente futuribile. Non rientra per niente fra i primi 10 lunghi della lega, ne oggi ne prima.
          Ma te sei faker, e ti bastano le stoppate…

  6. Per quel che riguarda OKC,mia modestissima opinione,lo sbaglio non E’stato tanto Ibaka per Harden ma Westbrook per Harden:Russ per quanto fenomanale E’veramente lunatico e poi io non lo vedo così adatto a giocare in coppia con KD,mentre la Barba mi sembrava perfetto per una coppia con Durant.A quel punto dovevi scambiare Westbrook,magari con un play che abbia timing nel passaggio e sappia quando servire Durantola,rifirmare Ibaka (altrimenti il reparto lunghi si indeboliva troppo a favore di un reparto 1-3 ampiamente competitivo) e rifirmare Harden.Ti ritrovavi a questo punto con un quintetto molto equilibrato e con una panchina profonda (oltra al Barba anche Collison e Reggie Jackson) ed ecco qui che avevi la tua squadra da Finals quasi ogni anno

    • Esatto, la scelta era fra Westbrook e Harden, Ibaka non c’entra. Una volta firmato Wes era ovvio che se ne sarebbe andato il barba. Wes l’anno firmato al massimo per non perderlo e sono andati per l’anello quell’anno lì, con tutti e 4 in roster. C’hanno provato e secondo me hanno fatto bene, anche perché si può preferire Harden a Wes (anche se io il barba non lo vedo così superiore, anzi) ma senza uno dei 2 sei comunque troppo corto per giocartela con Miami (e non solo).
      Adesso ovviamente sono un po’ nella merda, ma che dovevano fare?

    • Ti sbagli per il semplice motivo che westbrook venne firmato prima quindi “non piu scambiabile” o almeno si decise subito che la coppia era westbrook kd. Per forza di cose la lotta per un contratto era fra harden e ibaka.
      Che poi torno a ripetere nn c è mai stata una vera scelta nel senso che quando harden ha sparato altissimo, presti a dovuto per forza di cose optare per aircongo (guardate ora come sono bloccatissimi!) Quindi figuriamoci se firmava harden alle cifre che voleva lui! Sul fatto che harden sia meglio di west è tutto da valutare… sono diversi come giocatori ma entrambi complementari alla squadra che aveva okc. Col senno di poi la tua Ipotesi poteva essere percorribile solo se harden fosse esploso nel suo anno da rookie allora in quel caso si poteva scegliere chi tenere fra lui e westbrook. Di sicuro senza il trio il giocattolino a oklahoma si è rotto… perchè se fossero rimasti tutti insieme l anello arrivava! Ovviamente harden ne ha fatto una questione di soldi e non di titolo! ma è normalissimo di questi tempi.

  7. Su Westbrook e Harden come direbbero i miei amati Latini:De Gustibus.Ma attenzione io (mi sto sentendo molto Tranquillo in questo momento) non ho detto che Westbrook sia meglio di Harden,ho detto che in quel contesto vedevo meglio Harden,poiché ha anche gioco off the ball secondo il mio parere.Oh comunque anche West e’fenomenale ragazzi qui si discute a livelli di eccellenza.La situazione non era certo facile e Presti,forse per la prima volta nella sua vita,ha fatto le scelte sbagliate al momento sbagliate….Un ultima cosa,e poi chiudo,ricordiamoci sempre che Durant,Westbrook e Harden sono andati ad una settimana di onnipotenza di Lebron James da essere campioni NBA e li sarebbero cambiate molto cose

    • Appunto! per me non è stata una scelta sbgliata perché hai quasi vinto l’anello, e se non beccavi un alieno come Lebron lo portavi a casa. Avessero vinto le cose cambiavano, hanno perso e adesso hanno problemi, ma valeva la pena tentare erché l’unica occasione che avevano era quella. Parliamo di OKC, non hai né appeal né soldi per costruire squadroni con i FA e fai fatica con le trade, solita situazione da one shot, o adesso o mai più e ormai sarà mai più (salvo trade miracolose). Situazione simile a quella di Indiana di quest’anno…

      • Anche Indiana e’in modalità right here right now e io ci aggiungerei anche gli Warriors,dato che ormai Klay sarà scambiato da qui a breve (non pensano vadano sopra il CAP dato che hanno già Iggy,Steph,Lee e Bogut) e io fossi in loro scambierei anche Barnes con scelte,perché anche per Each Before It arriverà il momento dell’rinnovo.Comunque Pompeio,ma anche SBAM,vi andrebbe di fare una classifica dei 10 giocatori più forti per ruolo? (Lo so che è una cosa da bimbominchia ma sono curioso di sapere la vostra opinione)

        • Sì hai ragione, pure i Warriors hanno una finestra ristretta. Una classifica dei migliori 10 4 della lega? mmmmmhhh così, d’acchitto, mmmmhhh, non so… diciamo al primo posto sicuro Ibaka 🙂

          • Troppo difficile troppo personale come classifica e poi bisogna considerare che l’nba ora è piena di AP e PG e c’è una grossa carenza di guardie ali grandi e centri!
            Il più forte dei centri NBA moderni, per dire non sposta così tanto, in quanto la velocità del gioco è cambiata e i lunghi saranno sempre meno importanti!
            Giocatori come Lamarcus ti fanno solo godere per il loro stile retrò, oltre all’efficacia!

          • ma soprattutto, nella top ten dei 4, LBJ lo consideriamo 3 o 4? Bosh è un 4 o un 5? c’è troppo casino… comunque la classifica nel mio cuoricino ce l’ho

    • Ma la cosa la si può vedere anche in modo diverso.
      Se adesso, stesa identica squadra, sostituissimo Westbrook con Harden, sarebbero da titolo? O comunque sarebbero tanto meglio?
      Secodo me no.
      La cos incomprensibile perch Perkins sia ancora a roster. Soprattutto perchè non hanno ancora usato la amnesty.
      Hickson, Millsap, Dalembert, per citare qualche free agent del 2013, sono tutti meglio di questo Perkins, e forse avanzavano anche qualche spicciolo per rimpolpare la panchina!

          • Perkins può essere amnistiato: il nuovo contratto collettivo con l’AC partiva dal 2012 e lui ha firmato nel 2011. Il problema è che non gli farebbe risparmiare soldi visto che nonostante i 9 milioni di Perkins stanno sopra il salary cap e sotto la luxury tax ed il proprietario dei Thunder non darà mai il suo assenso (in pratica sarebbe come pagare per avere un giocatore in meno).

          • Giusto, può essere amnistiato. Bah a questo punto 9 milione son sempre 9 milioni, uno buono (meglio di Perk) lo trovi. Anche un 4 e sposti Ibaka da 5. Per me vale la pena a prescindere, anche solo per alleggerire il monte salari. Tanto vincere non vinci nemmeno quest’anno.

          • Non lo trovi semplicemente perché non hai niente in mano: non puoi fare offerte ai FA e non puoi scambiare Perkins perché non vale nulla. I milioni non li risparmi perché li devi pagare ugualmente ad un giocatore che starà da un’altra parte (perché, per quanto scarso, un minimo per veterani a Miami lo trova).

          • sì mi è chiaro, ma almeno toglierlo dal quintetto no? Provare qualcosa di diverso, tanto questi non vincono…

  8. Top 10 play lega: 1)Paul 2)Curry 3)Westbrook 4)Parker 5)Irving 6)Holiday 7)Deron Williams 8)Lawson 9)Wall 10)Lillard Top 10 guardie 1)Harden 2)Bryant 3)Wade 4)Klay Thompson 5)Ginobili 6)Joe Johnson 7)Ellis 8)Eric Gordon 9)Tyreke Evans 10)Bradley Beal Top 10 ali piccole 1)James 2)Durant 3)George 4)Anthony 5)Iguodala 6)Gay 7)Deng 8)Granger 9)Leonard 10)Gallinari Top 10 ali grandi 1)Duncan 2)Love 3)Alridge 4)Griffin 5)Zach Randolph 6)Josh Smith 7)Nowitzki 8)Anthony Davis 9)Bosh 10)Lee.Sui centri ragazzi non so cosa dire ragazzi aiutatemi voi

    • non vedo il senso. anche perchè gli unici giocatori che sono veramente di un altro livello sono lebron, durant e forse(e dico forse!) CP3. Per gli altri dipende dal contesto e dalla squadra che hanno attorno.

    • secondo me ci possono stare, ma sicuramenti dimentichi e dimentico qualcuno. Come dicevo sopra, cmq, considerare Lebron un 3 è abbastanza limitante. Per dire, da 3 pure meglio pure Durnt. Ma da 4 LBJ è Dio. Stesso discorso per Melo, che da 4 cambia “faccia”.

      Unici 2 appunti così, a naso. Per me Davis dopo Duncan (di diritto) e Love, è già fra le prime 4/5 AF della lega. Per Bosh, lo stesso, non sarà appariscente come a Toronto (e per forza) ma per me a Miami sposa più lui di Wade ormai.

      • La classifica é troppo, troppo soggettiva. Per me Wall dopo Holiday o Ty Lawson é un’eresia.
        E lo stesso vale per Harden davanti a Kobe se il 24 si rimette al 100%.
        E potrei continuare ruolo per ruolo…

  9. decidere di tenere west piuttosto che harden è da apportare anche al fatto che harden alle finali contro miami è stato spettatore. westbrook può non piacervi è migliorato molto da quando c’era anche il barba in squadra e in più, secondo me ha ancora non è totalmente ”esploso”.
    il barba oggi è giocatore franchigia quindi è normale abbi numeri migliori. ma sui due lati del campo e allo stesso stipendio non credo sia nettamente più forte di west

    • Assolutamente d’accordo!
      Harden deve ancora dimostrare di poter essere un giocatore decisivo quando conta…e non é poco.

      Di Westbrook si può dire tutto: mangia-palloni, rompe il ritmo, tira troppo e con percentuali basse ma i Thunder, non appena l’hanno perso per infortunio, sono passati dall’essere una contender (o quasi…) ad essere una squadra che difficilmente passerebbe un turno ai PO.

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.