Notte NBA: Grizzlies ai playoffs, Suns fuori, Heat secondi a Est

14
1380

Curiosità

Nel decisivo scontro dello US Airways Center, i Memphis Grizzlies battono i Phoenix Suns e staccano l’ultimo pass disponibile per i playoffs, eliminando di fatto gli avversari di serata. Dominante Zach Randolph con 32 punti e 9 rimbalzi. I Suns sono la quinta squadra nella storia a mancare i playoffs nonostante 47 vittorie stagionali.


I Miami Heat perdono nettamente a Washington contro gli Wizards e “regalano” agli Indiana Pacers la testa di serie numero 1 nella Eastern Conference. Wall e compagni scappano nel secondo periodo con un +21 (43-22) con un solo errore al tiro (15 su 16).


Sfizio di fine stagione per i New Orleans Pelicans che battono gli Oklahoma City Thunder. Protagonista Tyreke Evans con 41 punti (career high), 9 rimbalzi, 8 assists, 3 recuperi e solo una persa. Cadono anche i San Antonio Spurs a Houston nonostante 17 punti (6 su 13 al tiro) e 4 assists in 33 minuti di Marco Belinelli. I Rockets conquistano il quarto posto nella griglia playoffs.


Con la sconfitta di stanotte contro i Raptors, la 66esima della stagione, i Milwaukee Bucks chiudono col peggior record stagionale e avranno il 25% di possibilità nella lotteria di avere la prima chiamata assoluta del prossimo Draft.

 

Risultati della notte

Philadelphia 76ers (18-63) – Boston Celtics (25-56) 113-108
(Carter-Williams 21; Olynyk 28)


Toronto Raptors (48-33) – Milwaukee Bucks (15-66) 110-100
(Vazquez 25; Sessions 21)


Washington Wizards (43-38) – Miami Heat (54-27) 114-93
(Ariza 25; Beasley 18)


Atlanta Hawks (37-44) – Charlotte Bobcats (42-39) 93-95
(Scott 20; Jefferson 27)


Chicago Bulls (48-33) – Orlando Magic (23-58) 108-95
(Dunleavy 22; O’Quinn 20)


Houston Rockets (54-27) – San Antonio Spurs (62-19) 104-98
(Parsons 21; Belinelli 17)


New Orleans Pelicans (33-48) – Oklahoma City Thunder (58-23) 101-89
(Evans 41; Durant 25)


Utah Jazz (24-57) – Los Angeles Lakers (26-55) 104-119
(Burks 22; Young 41)


Phoenix Suns (47-34) – Memphis Grizzlies (49-32) 91-97
(Mk. Morris 21; Randolph 32)


Minnesota Timnberwolves (40-41) – Golden State Warriors (50-31) 120-130
(Love 40; Curry 32)

 

Highlights della vittoria dei Grizzlies a Phoenix

14 Commenti

  1. Peccato per i Suns, purtroppo si possono solo mangiare le mani per quelle due sconfitte contro le squadre di LA (la prima contro i Lakers, la seconda contro i Clippers nonostante un +16 a fine terzo quarto). Comunque, insieme a Magic e Sixers, sono tra le squadre che non sono arrivate ai PO messe meglio.

    Secondo voi vincono qualche premio individuale (COY per Hornaceck; MIP per Dragic; SMY per Morris) oppure rimangono a bocca asciutta?

  2. Dispiace per i Suns che strameritavo i play-off,specie quando vedi andarci a Est una squadra come Atlanta con dieci sconfitte in più e che nel finale di stagione ha fatto letteralmente pietà.Tant’è,adesso prepariamoci a dei play-off stratosferici a Ovest e alla noia fino alla finale di Conference a Est.

  3. Dispiace per i Suns, ma ad Ovest (fa rabbia vedere chi gioca i PO ad Est) hanno meritato di più i Grizzlies, che con il ritorno di Gasol non hanno lasciato nulla al caso, addirittura 34 vittorie nelle ultime 47 (72%) e un 4-0 nei confronti diretti contro i Suns! Ovest bellissimo da vedere sin dal primo turno, ad Est intravederemo qualcosa dalle semifinali.
    Buoni playoff a tutti!

  4. Spiace per i Suns ma meno male che sono passati i Grizzlies. Bel primo turno per San Antonio!

    Il finale di stagione di Indiana e Miami è stata una roba da scemo e più scemo…

      • Occhio perchè Dallas e Memphis hanno lo scontro diretto nell’ultima giornata e i Grizzlies potrebbero finire settimi in caso di vittoria, quindi non è detto che si scontreranno con gli Spurs al primo turno di Playoff.

      • Si effettivamente i Suns potevano buttarla sulla corsa e gioco veloce, Mem direi che fa abbastanza scopa con SAS sia come quintetto che come riserve…

  5. Da notare un miller che nelle partite che contano la mette sempre dentro… campione vero!
    Ps ieri solo il gino poteva far andare nel pallone uno come il barba… genio assoluto hahaha

  6. Allora,ricapitolando:Phoenix ha millemilla scelte al prossimo draft,due super guardie (di cui una e’da secondo quintetto NBA),tanto talento e il non-Pop Coy:stagione positivissima.E se Dragic non si fosse scavigliato…

    • per il gioco espresso forse meritavano piu i suns… e hanno anche piu futuro visto che memphis ha un eta media elevata rispetto ai suns e meno scelte al draft.. in ogni caso per s.antonio meglio cosi da quando Duncan ha messo a posto le ginocchia (2012-13) ha costantemente umiliato i grizzlys e la coppia gasol-zBo.

      • Ricordando ciò che si diceva su questo forum, il varo plus degli Spurs vs i Grizzlies è il grande Matt “red mamba” Bonner! Duncan deve solo ringraziarlo 😀

        • Quest’anno credo che il plusvalore sia una panchina che da il cambio di ritmo in maniera decisa, anche considerando la scarsa consistenza della panca di Memphis.
          D’altra parte Gasol e Randolph non saranno cotti come nelle finali di conference degli scorsi PO quindi potremmo avere qualche sorpresa.

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.