Playoff – Notte NBA: Wizards e Blazers corsari, bene Heat e Spurs

13
1195

Curiosità

Record per il primo turno NBA con 5 vittorie esterne su 8: dopo Nets, Warriors e Hawks di sabato, toccano a Blazers e Wizards questa notte. Solo Thunder, Spurs e Heat difendono il fattore campo.


I Blazers sbancano Houston con 77 punti complessivi di Aldridge, 46, e Lillard, 31: due compagni non segnavano almeno 45 e 30 nei playoffs da Jordan e Pippen coi Bulls nel 1992. I 46 di LMA sono record di franchigia per i Blazers nei playoffs (Bonzi Wells 45) ed è il primo da Wilt Chamberlain nel 1960 con un 40+15 in una gara 1 in trasferta.


Gli Wizards vincono a Chicago e conquistano la gara 1 di una serie a sette gare per la prima volta dal 1979. Gli Spurs battono Dallas (zero punti in 12 minuti con 0 su 4 al tiro per Marco Belinelli) e da quando c’è Gregg Popovich al timone sono 24-4 di record nella serie in cui han vinto gara 1.


LeBron James, in 9 post season, ha sempre vinto la gara d’esordio con le sue squadre. I Miami Heat sono 16-0 contro i Bobcats nell’era dei Big Three. Inoltre King James, con i 27 punti di gara 1, arriva a 3.898 e supera Larry Bird all’ottavo posto nella scoring list all time dei playoffs.

 

Risultati della notte

San Antonio Spurs – Dallas Mavericks 90-85 (serie 1-0)
(Duncan 27; Harris 19)


Houston Rockets – Portland Trail Blazers 120-122 OT (serie 0-1)
(Howard, Harden 27; Aldridge 46)


Chicago Bulls – Washington Wizards 93-102 (serie 0-1)
(Augustin, Hinrich 16; Nenè 24)


Miami Heat – Charlotte Bobcats 99-88 (serie 1-0)
(James 27; Walker 20)

 

Gli highlights di Rockets-Blazers

13 Commenti

  1. Fantastico inizio dei PO, non solo ad ovest, ma anche a est. Anche se non si può dire che la vittoria di Washington sia una sorpresa, è un gran bene per l’interesse che suscita, che sia accaduto alla prima partita. Più sorprendente a mio parere, dunque ancor più interessante, la vittoria di Portland alla prima (mi fa piacere per Oregon, che si godrà ancora di più ogni partita di questa serie). Non ricordavo un inizio così interessante. Alla fine, però, anche se una finale Durant contro LeBron forse sarebbe il massimo per lo “show business”, l’anello se lo contenderanno gli Heat e gli Spurs e quest’anno pronostico vincente San Antonio (per cui tifo, anche, ma non solo, per il Beli). Staremo a vedere.

    • Diciamo che almeno non è no sweep e questo mi conforta!!! La vedo ancra molto dura, purtroppo concordo con Pompeio, però i razzi nn hanno nessuno che può marcare LaMArcus. tutto dipenderà dalla crescita e dalle partite di Lillard.
      Mi sto divertendo molto con tutte le partite PO, certo che Indy è proprio scoppiata!!

  2. lolcats, organico imbarazzante per i po… gli heat si riposeranno per queste prime 4/5 partite.
    sistema spurs sempre d’altissimo livello.
    houston abbiamo un problema.
    i bulls venderanno cara la pelle nelle prossime partite.

  3. Per quanto riguarda Dallas – S.A. i mavericks non hanno una guardia in grado di contrastare Parker sia Calderon che
    Harris hanno deluso alla grande, Houston-Portland e’ la serie più’ interessante e mi sbilancio dopo gara1 penso che
    i Blazer vinceranno la serie per il resto tutto nella norma a parte Indiana che è’ crollata dal punto di vista mentale.

  4. Ma come howard non doveva portare in finale houston… scherzi a parte pure ieri gli arbitri ne hanno chiamate un po di assurde… ovviamente houston deve darsi na svegliata nn puó regalare 11 punti a portland negli ultimi minuti.
    gli spurs invece sono riusciti a battere dallas anche con la panchina che nn ha prodotto nulla.. è bastato alzare il ritmo in difesa gli ultimi 5 minuti e bye bye dallas… male beli per me in sti playoff faticherà molto.
    Miami va bhe gioca in una conference imbarazzante ormai ogni commento è superfluo.

  5. SAS – DAL: gli Spurs la vincono solo perché gli esterni di Dallas non la mettono dalla medio lunga nemmeno a piangere. Harris e Monta l’arresto e tiro non ce l’hanno proprio nel DNA, Calderon tira solo con i piedi piantati a terra. Per recuperare a SAS è bastato cambiare a ogni blocco lasciando un paio di metri a che aveva la palla in mano saturando il pitturato. Se poi Dirk non ne mette una (soffre sempre Duncan). Momento più bello della serata l’intervista di Pop con Sager… grandissimo.

    MIA – CHA: Finché Jefferson stava bene c’era una partita, poi il nulla. Questo è uno sweep. Due spunti però… Lebron ha fatto il Lebron sono quando lo marcava Douglas Roberts, che è stato il peggiore dei Bobcats. Wade ha fatto una partita solidissima, con i canestri più importanti e le giocate migliori per gli Heat, contro Henderson che non è proprio nullo in difesa. Mi ha impressionato soprattutto per esplosività. Occhio, se ha ste ginocchia l’anello ce l’hanno già in tasca.

    HOU – POR: miracolo di Portland, ma miracolo vero! Sono contento ma (mi dispiace) per me è solo un episodio. Tripla di Lillard completamente sbilanciato, Aldridge che mette una tripla cadendo all’indietro sulla linea dell’out, Harden sbaglia il libero del tutti a casa, Canestro sulla sirena che assomiglia a un gollonzo… insomma gli dei del basket c’hanno messo del loro. La serie adesso diventa dura, ma io dico 4-2 Houston. Comunque Lillard al di sopra di ogni aspettativa. Campione.

    CHI – WAS: gran partita di Nene. Per il resto risultato che ci sta. Per me WAS ha più talento di Chicago e questo turno lo passa, ma CHI ha l’organizzazione e la serie sarà lunga.

    Chiudo pronosticando che per me gli Spurs in finale non ci arrivano. Punto mezzo dollaro su MIA – OKC, e spero sempre in Houston come outsder.

  6. ho visto solo dallas san antonio e devo dire che sono rimasto impressionato in negativo da quest ultima,mi aspettavo molto di più da loro e se non era per i tre vegliardi non la portavano a casa.
    dallas si è praticamente suicidata non sono riusciti più a fare un canestro negli ultimi quattro minuti(far gestire gli ultimi possessi ad ellis..bah) e una partita così schifosa della panchina di SA non credo ricapiterà.
    occasione persa per rendere equilibrata la serie
    Beli maluccio ormai si è fatto un nome e non lo considerano più un gregario lo marcano seriamente, vediamo se si registra un pò e riesce a dare un contributo( che comunque non sarà quello di inizio campionato)

  7. Finale probabilmente sarà miami (certa) okc. Considerando che I thunder sono i lontani parenti delle finals di due anni fa… mi sa che miami va per l anello anche questa volta. A meno che durant riesca a vincerle tutte da solo… sarebbe una cosa unica.

      • Una scelta che mi lascerebbe perplesso. Non mi pare abbia l’esperienza necessaria per gestire non solo una squadra, ma un “ambiente” come quello di NY, nonostante il “paracadute” Phil Jackson.

      • Attenzione, anche un grande coach come Riley ha scelto un Mr X per la panchina e spiegargli il mestiere … Zen potrebbe fare lo stesso. Un Head Coach con troppa esperienza non accetterebbe troppo di buon grando il parere del GM.

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.