NBA – 17/11/2016: i Grizzlies stoppano i Clippers, Denver si rialza, Porzingis da urlo

0
73
Risultati NBA - © 2016 espn.com
Risultati NBA – © 2016 espn.com

Curiosità


Los Angeles Clippers e Cleveland Cavaliers, prima dei match odierni, erano le uniche squadre ad aver perso solo una partita; entrambe hanno però concluso la propria striscia positiva perdendo, rispettivamente, contro Grizzlies e Pacers. Doc Rivers, comunque, ha eguagliato lo score di 10 vittorie nei primi 11 match stagionali che aveva ottenuto nella stagione 2007/2008 a Boston, nella quale poi vinse il titolo; un’interessante statistica per gli amanti della scaramanzia. Mattatore del match vinto da Memphis in terra californiana è stato, comunque, Mike Conley, che ha fatto segnare il personale season-high di punti segnati nel primo tempo (18 punti), concludendo poi il match con 30 punti e 8 assist.


Quarta vittoria per i Nuggets, che provano lentamente a risalire una classifica attualmente deficitaria. Ottima prestazione per Danilo Gallinari, che con 18 punti, 5 rimbalzi, 2 assist, 1 stoppata e 1 palla rubata, ha trascinato Denver ad una quantomai obbligatoria vittoria casalinga. Nelle fila dei Phoenix Suns, da segnalare l’eccezionale prova da 32 punti di Brandon Knight, che ha segnato il maggior numero di punti per un giocatore in uscita dalla panchina in questa stagione, tuttavia vanificati dal risultato finale.


Ennesima prestazione da MVP per Demar Derozan, nonostante i Raptors, dopo la ripassata subita da Lebron James, abbiano incassato la seconda sconfitta consecutiva nella proibitiva trasferta in casa di Durant e Curry. Per l’asso dei canadesi è il nono trentello (34 punti) nelle prime 11 uscite stagionali; l’ultimo giocatore a riuscire in tale impresa è stato Michael Jordan nella stagione 1987/1988.
Il protagonista della serata, tuttavia, è Kristaps Porzingis, che con i suoi 35 punti e 7 rimbalzi ha trascinato i newyorchesi alla seconda vittoria di fila, la quinta in assoluto. Il lettone, che tra l’altro ha fatto segnare il suo carrer-high, è diventato il primo giocatore dei Knicks che a 21 anni ha realizzato un simile punteggio, dai tempi di Carl Braun nel lontano 1947.

La Top 10 della notte

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here