Final Eight 2017: Milano favorita ma attenzione alle outsiders

0
117

finaleight Dopo 19 giornate, che hanno visto l’inevitabile dominio dell’Olimpia Milano su un agguerrito gruppo di inseguitrici, è arrivato il momento di una pausa dal Campionato per dare spazio allo spettacolo della Final Eight di Coppa Italia. Quest’anno l’evento si disputerà al Pala Fiera di Rimini dal 16 al 19 febbraio e vedrà protagoniste le squadre classificate dalla prima all’ottava posizione alla fine del girone d’andata (15a giornata), vale a dire, in ordine, Milano, Venezia, Avellino, Reggio Emilia, Capo d’Orlando, Sassari, Brescia e Brindisi.

Ovviamente è Milano la grande favorita alla vittoria finale. L’EA7 però dovrà fare molta attenzione a non sottovalutare alcun avversario poiché, in campionato, alcune squadre hanno già dimostrato di poterla battere se non affrontate con sufficiente attenzione. Le altre big invece avranno la grande motivazione di dimostrare a tutti di essere in grado di giocarsi un importante trofeo contro i campioni in carica dell’Olimpia. Sarà così per Avellino, Venezia e Reggio Emilia. Inoltre le ultime due avranno un’ulteriore opportunità per rilanciarsi dopo le recenti difficoltà incontrate in campionato. Sassari, dal canto suo, ha dimostrato negli ultimi anni di avere un ottimo feeling con le Final Eight (vinte nelle edizioni 2014 e 2015) e non vorrà certo sfigurare neppure quest’anno. Per Capo d’Orlando e Brescia invece si tratta del coronamento di una prima metà di stagione a dir poco perfetta. Senza troppa pressione addosso, cercheranno di fare il colpaccio, provando a fare fuori le favorite. Per Brindisi, la Final Eight era un obiettivo di inizio stagione, centrato non senza difficoltà dai pugliesi. Ma in un campionato che presenta tante insidie, non era affatto scontato riuscire ad ottenere un piazzamento tra le prime otto (tante infatti le esclusioni eccellenti). Brindisi ce l’ha fatta e certamente onorerà al massimo questo impegno.

La Final Eight non assegnerà solamente la Coppa Italia 2017, ma incoronerà anche il vincitore della gara delle schiacciate e del tiro da 3 punti. Alla prima prenderanno parte Gaspardo (Cremona), Moraschini (Trento), Putney (Caserta) e Pelle (Varese); alla seconda parteciperanno Mian (Cremona), Cinciarini (Caserta), Pilepic (Cantù), Ceron (Pesaro), Petteway (Pistoia), Baldi Rossi (Trento), Johnson (Varese) e Alibegovic (Torino). I vincitori di entrambe le competizioni devolveranno il loro compenso alle popolazioni colpite dal sisma del centro Italia.

Ci aspettano quindi tante gare interessanti, in cui tutte le squadre vorranno dire la loro: chi per confermare di essere il più forte, chi per fare il “colpaccio”, chi per riscattarsi dalle difficoltà del campionato, chi semplicemente per continuare a sorprendere. Qualunque sarà l’esito della Final Eight avrà indubbiamente i suoi risvolti sul Campionato, contribuendo a definire o stravolgere le gerarchie che fin qui si sono create, a dare fiducia a chi farà bene e ad abbattere definitivamente chi invece non si dimostrerà all’altezza.

Tutto pronto! Parte domani un lunghissimo weekend di pallacanestro. Prima palla a due alle ore 18!

Ecco il programma della manifestazione, i cui match saranno trasmessi tutti in diretta su Rai Sport:

Giovedì 16 febbraio:

Gara 1) Reggio Emilia – Capo d’Orlando (ore 18)
Gara 2) Milano – Brindisi (ore 20:45)

Venerdì 17 febbraio:

Gara 3) Avellino – Sassari (ore 18)
Gara 4) Venezia – Brescia (ore 20:45)

Sabato 18 febbraio:

Vincente Gara 1 – Vincente Gara 2 (ore 17:30)
Vincente Gara 3 – Vincente Gara 4 (ore 20:45)

Domenica 19 febbraio:

Finale (ore 18)

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here