NBA – 13/03/2017: Carter da Leggenda, Rubio e Towns nella storia dei TWolves

0
135
Risultati NBA – © 2017 sports.yahoo.com
Risultati NBA – © 2017 sports.yahoo.com

Curiosità

Serata da ricordare per Vince Carter che trascina alla vittoria i suoi Memphis Grizzlies contro i Milwaukee Bucks segnando 24 punti (8/8 dal campo, 6/6 da tre), e aggiungendo 5 rimbalzi, 2 assist e 3 recuperi.
Vincredible è il primo giocatore nella storia a chiudere una partita senza errori dal campo a 40 anni, ed anche il primo e unico a segnare 6 triple in una partita a questa età.
Inoltre diventa il sesto giocatore della storia a mettere a referto almeno 20 punti a 40 o più anni. Gli altri a riuscirci, sono stati tutti inseriti nella Hall of Fame: Michael Jordan, Kareem Abdul-Jabbar, John Stockton, Robert Parish e Karl Malone.


Protagonisti delle altre partite sono tre playmaker.
Elfrid Payton perde con i suoi Magic contro i Kings, ma mette a segno un’altra tripla-doppia (13 punti, 13 assist, 10 rimbalzi), la terza negli ultimi 8 giorni, pareggiando il record NBA per triple-doppie in marzo.

Chris Paul mette a segno la sua seconda partita consecutiva con almeno 30 punti (33 punti e season-high), non c’era mai riuscito nelle precedenti 44 partite giocate quest’anno. Clippers però sconfitti dai Jazz.

Ricky Rubio trascina i Minnesota Timberwolves alla vittoria contro Washington mettendo a segno 18 assist, nuovo record di franchigia (per lui ci sono anche 22 punti). Karl Sempre nella stessa partita da notare anche la prestazione di Karl-Anthony Towns che entra nella storia dei Timberwolves segnando almeno 20 punti per la 21esima gara in fila (39 punti e 13 rimbalzi), primo giocatore a riuscirci.


I Chicago Bulls si riprendono dopo il disastro contro i Celtics e battono i Charlotte Hornets mandando 4 giocatori a referto con almeno 20 punti segnati (Mirotics 24, Butler e Wade 23, Rondo 20) per la prima volta dal 16 gennaio 2008 quando c’erano riusciti Joe Smith, Andres Nocioni, Ben Gordon e Luol Deng.


Italiani in campo: sconfitta come detto per Marco Belinelli e i suoi Hornets. Per lui in 21 minuti ci sono 7 punti con 2/7 dal campo (0/2 da tre) e 3/3 ai liberi, ma -21 di plus/minus.
Facile vittoria invece per Danilo Gallinari con i Denver Nuggets contro i Lakers. Il Gallo chiude con 18 punti (5/10 dal campo, 3/6 da tre, 5/5 ai liberi), 5 assist e 3 rimbalzi.

 

Vince Carter e i suoi 24 punti a 40 anni

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here