BasketCaffe.com

NBA – 11/04/2017: tonfo Cavs, Celtics primi! Cadono Warriors e Spurs

Risultati NBA – © 2017 twitter.com/NBAItalia

Risultati NBA – © 2017 twitter.com/NBAItalia

Curiosità

Si riapre la corsa per il primo posto a Est! I Cleveland Cavs, senza James e Irving, a riposo, perdono in overtime a Miami dopo essere stati a +11 all’inizio dell’ultimo periodo. Per i Cavs è la 13esima sconfitta di fila a Miami (non vincono da Natale 2010). Ne approfittano i Boston Celtics che battono i Brooklyn Nets, conquistano il titolo dell’Atlantic Division e ora possono centrare il primo posto a Est (non accade dal 2007-08 quando vinsero il titolo) vincendo l’ultima in casa con Milwaukee.


A proposito di Milwaukee Bucks, la squadra di Jason Kidd batte Charlotte e si assicura il sesto posto nella Eastern Conference. Brilla Giannis Antetokounmpo con 10 punti, 11 rimbalzi e 10 assists: per il greco è l’ottava tripla doppia in carriera (terza in stagione) ed eguaglia Kareem Abdul-Jabbar come primatista della franchigia. I Bucks sono 7-1 di record quando Giannis va in tripla doppia e potrebbe essere il primo della storia NBA a chiudere la stagione nella top 20 di punti, rimbalzi, assist, stoppate e rubate.


Restando a Est, prosegue la corsa agli ultimi due posti playoffs tra Pacers, Bulls e Heat. Indiana vince a Philadelphia con 27 punti di Paul George (17 nel solo primo quarto, season high), giocatore della settimana a Est, gli Heat come detto han battuto i Cavs e i Bulls hanno travolto gli Orlando Magic con 47 punti di scarto, il terzo più ampio nella storia della franchigia. A una gara dalla fine Pacers e Bulls sono favoriti perchè basta loro vincere per andare ai playoffs mentre gli Heat devono vincere e sperare che una delle altre due perda.


A Ovest cadono dopo 14 vittorie di fila i Golden State Warriors in casa contro gli Utah Jazz che conquistano il successo numero 50 in stagione. Ko anche i San Antonio Spurs, battuti allo scadere a Portland dal canestro di Vonleh: il protagonista è però Shabazz Napier che firma il suo career high, 32 punti (a due punti dal suo record personale, 34 al college con Connecticut contro Memphis).

Notte da ricordare anche per i Los Angeles Clippers che travolgono gli Houston Rockets e centrano la quinta stagione consecutiva con almeno 50 vittorie. Coach Doc Rivers arriva a 216 successi, nuovo primatista della franchigia davanti alle 215 di Mike Dunleavy, mentre Paul Pierce supera John Havlicek, bandiera dei Celtics, al 15esimo posto dei marcatori NBA All-Time. Inoltre i Clippers hanno registrato il nuovo record di franchigia per triple segnate in una stagione, 828.

 

La Top Ten della notte

 

E tu cosa ne pensi?

La tua email non verrà pubblicata. I campi con asterisco sono obblicatori *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>