NBA – 31/10/2017: riscatto Warriors, Porzingis guida i Knicks, volano Celtics e Magic

0
314
Risultati NBA – © 2017 twitter.com/NBAItalia

Curiosità

Dopo la cocente sconfitta interna contro Detroit, i Golden State Warriors si rialzano andando a vincere nettamente allo Staples Center contro i Los Angeles Clippers di Danilo Gallinari (19 punti). I Dubs segnano 141 punti, season high, ed è la quarta prova da almeno 140 dalla scorsa stagione (due per Rockets e Nets). Brilla Stephen Curry che, in appena 29 minuti, segna 31 punti con 7 su 11 da tre.


Un grande Ben Simmons da 24 punti, 7 rimbalzi e 9 assists (prima volta in carriera con due ventelli di fila) guida i Philadelphia 76ers alla vittoria sul campo degli Houston Rockets: è la prima volta dal 2000-01 che i Sixers vincono sia a Dallas, sia a Houston.


Dopo aver iniziato con due sconfitte, i Boston Celtics arrivano a 5 successi consecutivi, l’ultimo in casa contro i San Antonio Spurs, avversario contro cui avevano perso gli ultimi 11 confronti. Determinante Kyrie Irving che chiude con 24 punti e 6 assist e diventa il secondo giocatore nella storia della franchigia a iniziare la regular season con più di 150 punti totali in sette gare.

5-2 è lo stesso record dei sorprendenti Orlando Magic che passano a New Orleans contro i Pelicans nonostante i 39 punti di Anthony Davis. Per i Magic è il miglior avvio di regular season dal 2011-12, l’ultima stagione di Dwight Howard in Florida.


L’MVP della notte è Kristaps Portzingis che segna 38 punti, massimo in carriera, con 14 su 26 al tiro, 4 triple, 7 rimbalzi, 2 assists e 3 stoppate, e firma il successo dei Knicks contro i Denver Nuggets. E’ la terza vittoria di fila di New York dopo l’avvio 0-3 e KP è il primo nella storia della franchigia con 5 gare da 30 o più punti nelle prime 6 di stagione.

 

Il career high di Porzingis

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here