NBA – 16/11/2017: mostro Embiid stende i Lakers, successi per Cavs, Hawks e Raptors

0
764
Risultati NBA – © 2017 twitter.com/NBAItalia

Curiosità

Sceglie lo Staples Center e i Lakers Joel Embiid per portare al successo i Philadelphia 76ers con una prova destinata agli annali: 46 punti, 15 rimbalzi, 7 assist e 7 stoppate in 34 minuti, il primo nella storia NBA con numeri del genere. JoJo firma il career high in punti, stoppate e liberi segnati, e lo eguaglia negli assists: è il primo in NBA con una gara da almeno 40 punti, 7 rimbalzi e 7 stoppate da Julius Erving nel 1982 e il primo Sixers da Iverson nel 2006 con un quarantello.

La partita di Embiid fa passare inosservata la quasi tripla doppia di Ben Simmons (manca un rimbalzo…): l’australiano è il primo Sixers da Barkley nel 1990 con una prova da 18 punti, 9 rimbalzi, 10 assists e 5 recuperi.


Ai Los Angeles Lakers non bastano i 70 punti del trio Ingram-Kuzma-Clarkson per arginare i 76ers. Kyle Kuzma registra il suo career high, 24 punti, e la quinta gara in stagione da almeno 20 punti, primatista fra i rookies insieme a Donovan Mitchell dei Jazz.

Proseguono invece le difficoltà di Lonzo Ball: numeri impietosi, 2 punti con 1 su 9 al tiro (0/6 da tre), 5 rimbalzi e 2 assists in 21 minuti, ma soprattutto -18 di plus minus con lui in campo e +19 con lui in panchina.


Terza vittoria di fila per i Cleveland Cavaliers che superano gli Charlotte Hornets, una delle vittime preferite di LeBron James. Il Re, che chiude con 31 punti, 6 rimbalzi e 8 assists, ha un record di 24-1 contro Charlotte dal 2010 (40-6 totale), ovvero da quando Michael Jordan è proprietario della maggioranza della franchigia. In questi 7 anni LBJ non ha un record migliore contro altre squadre.


Gli Atlanta Hawks schiantano i Sacramento Kings: il +46 finale è il massimo scarto nella storia della franchigia della Georgia. 10 punti, 2 rimbalzi e 5 assist in 19 minuti di gioco per Marco Belinelli!


Colpo esterno dei Toronto Raptors che vincono a New Orleans contro i Pelicans: i canadesi segnano ancora 125 punti ed è la prima volta nella loro storia che raggiungono questa quota in due gare di fila.

A NOLA non basta una DeMarcus Cousins da 25 punti e 9 rimbalzi: Boogie è solo in terzo nella storia, con Moses Malone e Shaquille O’Neal, a registrare almeno 400 punti e 200 rimbalzi nelle prime 15 gare di stagione.

 

La prova da urlo di Joel Embiid

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.