10ª giornata Eurolega: spagnole in crisi, greche in vetta

0
136

Il decimo turno di Euroleague vede proseguire la crisi delle due grandi di Spagna, Madrid e Barcellona, che continuano a faticare nel cammino europeo. Cska e Olympiacos condividono la vetta, ma la presenza del Fenerbahce è sempre più minacciosa. Il Panathinaikos dimostra una condizione straordinaria (5 W di fila) e rimane saldamente nella parte alta della classifica. Nelle zone basse l’Efes si impone contro Milano che manca un appuntamento importante per restare agganciata al gruppone-playoff.

Embed from Getty Images

MVP OF THE WEEK

Il re è tornato. Nando de Colo si aggiudica il titolo di MVP di giornata portando al CSKA Mosca l’ottava vittoria stagionale contro un Barcellona sempre più in crisi. In un team che segna quasi 90 punti di media (88,8) De Colo è riuscito a ritagliarsi un ruolo speciale con 16.3 punti, 2 rimbalzi e 4.4 assist di media.
Dopo la partenza in sordina, ora, il playmaker francese si è ripreso il titolo che gli spetta.

TOP OF THE WEEK

Le 4 vittorie consecutive hanno trasportato l’Olympiacos sino alla vetta della classifica, condivisa con il CSKA Mosca. La vittoria di Valencia, l’ottava in questa Euroleague, ha dimostrato che la forza dei greci è in un collettivo capace di sopperire alle lacune dei singoli. Il dato che Printezis (12 pt) è il solo giocatore a chiudere in doppia cifra la dice lunga sulle qualità dei greci. McClean (8.5 pt), Strelnieks (9.7 pt), Thompson (8.1 pt) e Milutinov (8 pt) compongono uno scacchiere in cui ogni pedone recita un ruolo importante, sempre in attesa del ritorno di Spanoulis.

FLOP OF THE WEEK

Quarta sconfitta nelle ultime cinque uscite sono un dato allarmante per Pablo Laso e il suo Real Madrid. Lo stop interno contro la Stella Rossa Belgrado ha generato malumori e preoccupazioni per un team che aveva inaugurato in precedenza una serie di 4 vittorie consecutive. Ora i Blancos navigano al settimo posto, a cavallo della zona play-off rivelando una condizione precaria e preoccupante. I molteplici infortuni che hanno tolto di mezzo Ayon, Kuzmic e Randoplh possono essere una scusate ma a parte Doncic, tutto il roster sta faticando parecchio. La sola consolazione di Laso è l’imminente rientro di Llull.

SURPRISE OF THE WEEK

Il premio di sorpresa della settimana va al Bamberg che secondo i dati pubblicati dall’Euroleague è l’unica squadra che ha sempre fatto registrare il sold out in questi primi mesi di regular season. La nona posizione in classifica non compromette l’affetto di un pubblico che costantemente affolla le tribune del palazzetto per incitare gli uomini di Trinchieri. Per la cronaca il Panathanikos ha fatto registrare lo share più alto, mentre in coda troviamo il Barcellona. Tempi davvero duri per i blaugrana.

MAN OF THE MATCH

Nella sorprendente vittoria a Madrid dello Stella Rossa c’è la firma indelebile di Pero Antic. Il centro macedone ha chiuso con 11 punti, 4 rimbalzi e 3 falli subiti mettendo la parola fine alla partita con la tripla decisiva a dieci secondi dal termine. Il tre volte campione d’Europa con Olympiacos e Fenerbahce ha regalato una gioia ai serbi in una stagione davvero difficile.

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here