12ª giornata Eurolega: Doncic domina El Clasico, Zalgiris sbanca Istanbul

0
860

La 12esima giornata di Euroleague regala una grande sorpresa e alcune conferme importanti: la sorpresa è senza dubbio quella dello Zalgiris che continua anche a Istanbul, impartendo una lezione addirittura al Fenerbahce. La conferma invece arriva dal Cska Mosca continua a guidare la truppa, tallonato sempre da vicino dall’Olympiakos. Il Real Madrid invece si prende il Clasico interrompendo un digiuno preoccupante e continuando l’agonia del Barca.

Embed from Getty Images

MVP OF THE WEEK

La tripla allo scadere del terzo quarto realizzata dalla propria area sarebbe sufficiente per regalare a Luka Doncic l’ennesimo titolo di MVP della stagione. Ma nella vittoria del Clasico c’è molto di più: 16 punti, 6 rimbalzi, 7 assist e tantissima personalità. Lo sloveno continua a stupire, viaggiando a cifre incredibili che permettono al Madrid di restare a galla in un momento in cui, Luka a parte, non funziona niente o quasi per coach Laso.

TOP OF THE WEEK

Non smette di stupire lo Zalgiris Kaunas che supera i campioni in carica del Fenerbahce 89-90. Impresa che risulta particolarmente significativa in quanto consumatasi al Ulker Arena di Istanbul dove quest’anno era passato solo l’Olympiacos. I lituani dimostrano una condizione particolarmente pimpante con tutti i membri del quintetto che chiudono in doppia cifra. Con i 2 punti di Istanbul la compagine di Jasikevicius raggiunge il sesto posto in classifica.

FLOP OF THE WEEK

Milano si ritrova sul fondo della classifica, azzoppata da una brutta prestazione contro il Panathinaikos. La compagine di Pianigiani è reduce da 4 stop consecutivi e la doppia vittoria Valencia-Bamberg risulta una fiammata a cui non si ha dato un seguito. Tanti i problemi che affliggono le scarpette rosse: una preoccupante sterilità offensiva (78 punti di media), rotazioni ridotte a soli otto giocatori e una difesa che concede troppo. Il back-to-back natalizio, con il Baskonia mercoledì al Forum e a Malaga venerdì dirà molto del futuro dei biancorossi: smuovere la classifica che rischia di essere già compromessa prima del giro di boa è obbligatorio.

MAN OF THE WEEK

17 rimbalzi. Questo il record firmato in settimana da Vladimir Stimac che si conferma una delle poche note positive nella stagione dell’Efes Istanbul. Non sono stati sufficienti a superare il Baskonia ma dimostrano la forza e la grinta di un giocatore che a trent’anni ha raggiunto la piena maturità.

SURPRISE OF THE WEEK

Nella vittoria del Baskonia contro l’Efes c’è molto di Vincent Poirier, centro classe 1993. Il nazionale francese ha chiuso con 16 punti (7/10 da due) e 12 rimbalzi per 35 di valutazione. Certamente si tratta della miglior prestazione di Poirier che sta dimostrando, giornata dopo giornata, di valere tutte le attenzioni rivoltagli durante l’estate.

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.