20ª giornata Eurolega: Olympiacos sgambettato, Melli dominante

0
336

La 20ª giornata di Euroleague è caratterizzata dalla continuità: i top team Cska Mosca, Fenerbahce, Real Madrid e Panathinaikos vincono le rispettive sfide, macinando punti che garantiranno presto l’acceso matematico ai playoff. Seconda sconfittA consecutiva per l’Olympiacos che scivola in quinta posizione. Non ne approfittano Zalgiris e Khimki che cadono rispettivamente contro Pana e Valencia. Importante vittoria in chiave post-season del Maccabi in casa di Milano che mantiene un tesoretto sulle inseguitrici. In coda continua l’agonia dell’Efes, umiliato dal Real Madrid.

Embed from Getty Images

MVP OF THE WEEK

La vittoria sorprendente della Stella Rossa Belgrado sull’Olympiacos ha il volto di Dylan Ennis autentico mattatore dell’incontro: la guardia canadese, classe 1991, ha chiuso con 21 punti, 8 rimbalzi e 5 assist risultando l’ago della bilancia che ha regalato ai serbi due punti utili ad alimentare la speranza playoff.

TOP OF THE WEEK

Il Maccabi Tel Aviv, dopo una flessione a cavallo di dicembre, ha ricominciato a marciare a pieno ritmo. La vittoria al Forum contro Milano è la terza dell’anno nuovo che si traduce in un ottavo posto in griglia playoff. La formazione israeliana ha ritrovato equilibrio e concretezza, accumulando un tesoretto nella corsa per la post season. Il successo italiano ha rivelato un team che segna tantissimo (95 punti di media nelle ultime 4 uscite) ma che accusa ancora qualche problema in difesa. Coach Neven Spahija sa dove lavorare nei prossimi mesi.

FLOP OF THE WEEK

Qualche problema per la cenerentola dell’Euroleague 2017: lo Zalgiris Kaunas che ad Atene subisce la terza sconfitta nelle ultime cinque uscite. La compagine di coach Jasikevicius ha incominciato il nuovo anno con qualche difficoltà, perdendo lo smalto che aveva contraddistinto la prima parte della stagione. La sesta piazza occupata attualmente garantisce un posto tra le magnifiche otto, ma occorre rimettersi sul binario giusto per proseguire a stupire.

MAN OF THE WEEK

Niccolò Melli festeggia alla grandissima il suo ventisettesimo compleanno, ritagliandosi un ruolo importante nella vittoria del Fenerbahce contro il Barcellona. L’ala ex Milano e Bamberg ha chiuso con 23 punti (8/9 da due) e 4 rimbalzi, dando vita a uno spettacolare duello con Ante Tomic. In un Fenerbahce in cui vige una concorrenza agguerrita, Melli è riuscito a scalare le gerarchie di Obradovic diventando un pilastro per una compagine che al momento risulta una delle più in forma d’Europa.

SURPRISE OF THE WEEK

La stagione del Real Madrid ha svoltato con l’arrivo di Edy Tavares. In un momento drammatico per la compagine di Laso, con Ayon, Randolph e Kuzmic out per infortunio, il centro classe 1992 di Capo Verde si è messo a giganteggiare in mezzo al pitturato. Sorretto da un fisico straordinario, 220 cm di altezza, Tavares viaggia a 8 punti e 6 rimbalzi, risultando una pedina fondamentale degli spagnoli. Il suo rendimento cresce giornata dopo giornata, e parallelamente il Madrid ha vinto otto delle ultime nove uscite, raggiungendo la terza piazza.

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here