NBA – 11/01/2018: Williams dice 50, Drummond 20+20, Durant 20.000

0
222
Risultati NBA – © 2018 sports.yahoo.com

Curiosità

Un inizio di stagione davvero incredibile per Lou Williams che diventa il primo giocatore dei Los Angeles Clippers a segnare 50 punti in una partita da Charles Smith nel dicembre 1990 contro i Nuggets. Per Sweet Lou è la terza partita in stagione con almeno 40 punti segnati, pari ad Antetokounmpo e dietro solamente a James Harden a quota 6.
Il terzo quarto della guardia dei Clippers è da leggenda: 27 punti segnati, il massimo in un quarto nella storia della franchigia (23 di Baron Davis nel 2010 era il precedente record), ed il massimo pareggiato (Stephen Curry) per questa stagione NBA.


Il cinquantello di Williams quasi oscura l’incredibile traguardo ottenuto nella stessa partita da Kevin Durant, che perde con i suoi Golden State Warriors ma diventa il secondo giocatore più giovane della storia a raggiungere quota 20.000 punti segnati in carriera, dietro solamente a LeBron James.


Continua a vivere di alti e bassi la stagione di Andre Drummond e dei suoi Detroit Pistons, vincenti nella notte grazie alla 16esima partita in carriera da 20 punti e 20 rimbalzi del loro centro.
Drummond aggiunge anche 5 assist, pareggiando DeMarcus Cousins al primo posto per partite con almeno 20+20+5 in stagione (3). Il resto dell’NBA è a quota 0.


Un altro lungo in rampa di lancio è senza dubbio Lauri Markkanen, la nota più lieta della difficile stagione dei Chicago Bulls: il finlandese chiude con 33 punti e 10 rimbalzi nella vittoria in doppio overtime contro i Knicks, diventando il secondo giocatore alto almeno 213cm nella storia NBA a riuscire a segnare 8 triple in una partita, l’altro è ovviamente Dirk Nowitzki.

 

Il career-high di Lou Williams

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here