NBA – 14/01/2018: successi per Lakers e Clippers, i Warriors sbancano Toronto, ritorno ok per LaVine coi Bulls

0
247
Risultati NBA – © 2017 twitter.com/NBAItalia

Curiosità

Torna in campo Stephen Curry e i Golden State Warriors passano a Toronto contro i Raptors. Sono 24 punti con 9 assists per Steph che contribuisce alla 12esima vittoria esterna di fila dei Dubs, la seconda striscia nella storia della franchigia (il record sono le 14 del 2015-16). Golden State segna 81 dei 127 punti finali nel solo primo tempo con 22 assists e una sola palla persa: 81 sono il massimo nel primo tempo in trasferta dagli 87 del 2 novembre 1990 a Denver. Inoltre i Warriors tirano col 71%, la miglior percentuale nella prima frazione dal 74% sempre contro i Raptors del dicembre 2016.

A Toronto non batsa l’ennesima grande prova di DeMar DeRozan, autore di 42 punti: è la sua 92esima prova da almeno 30 in carriera, primatista assoluto nella storia della franchigia.


Successo quasi storico per i Lakers contro i Dallas Mavericks, superati all’overtime all’American Airlines Center grazie alla doppia doppia 23+15 del ragazzo locale Julius Randle. I gialloviola interrompono così una striscia di 14 ko consecutivi contro i texani, la seconda più lunga della loro storia dopo le 18 L di fila contro i Celtics: ora c’è da fermare la serie nera contro i Trail Blazers, contro cui perdono da 14 partite.

Per la squadra di Walton è la quarta vittoria consecutiva, la striscia positiva più lunga della stagione!


Vittoria al debutto in maglia Chicago Bulls per Zach LaVine. L’ex Twolves, fermo per l’infortunio al ginocchio, segna 14 punti in 19 punti nel successo casalingo sui Pistons.

Il top scorer è Lauri Markkanen con 19 punti: il finlandese manda a bersaglio 4 triple e arriva a 98 in stagione, 6 in più di qualsiasi altro giocatore nella storia NBA nelle sue prime 40 partite in carriera.


Prosegue il buon momento dei Los Angeles Clippers che battono i Sacramento Kings e tornano al 50% di vittorie, 21-21. Sono 26 i punti di Lou Williams, alla 12esima gara in fila oltre quota 20, mentre Willie Reed firma la prima doppia doppia in stagione, 14 punti e 13 rimbalzi.

Tra gli assenti in maglia Clippers c’è DeAndre Jordan, costretto a saltare una partita per infortunio per la prima volta in 10 anni di carriera.

 

Le 5 perle della notte

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here