NBA – 03/02/2018: Davis nella storia dei Pelicans, Giannis batte i Knicks, Hornets e Mitchell on fire

0
612
Risultati NBA – © 2018 twitter.com/NBAItalia

Curiosità

No Cousins, no problem per i New Orleans Pelicans che battono i Thunder e restano ampiamente in lotta per i playoffs. Determinante Anthony Davis che firma una prova da 43 punti e 10 rimbalzi e diventa il miglior marcatore ogni epoca nella storia della franchigia!

Gli mancavano 32 punti per superare David West (fermo a 8.690) e ci è riuscito, regalando anche un successo fondamentale a NOLA. AD ha impiegato “solo” 380 partite di regular season contro le 530 di West. Inoltre Davis affianca LeBron James (CLE), Dirk Nowitzki (DAL), DeMar DeRozan (TOR) e Marc Gasol (MEM) come miglior cannoniere All Time della franchigia in cui giocano attualmente.


I Milwaukee Bucks festeggiano il ritorno in campo dopo tantissimo tempo di Jabari Parker – 12 punti in 14 minuti – ma il protagonista sempre Giannis Antetokounmpo che firma una prova da 29 punti e 11 rimbalzi, soprattutto infila il canestro della vittoria nel “crunch time“. I Knicks si confermano la vittima preferita del Greek Freak che ha messo contro di loro due dei tre canestri decisivi della sua carriera (ultimi 5 secondi per andare in vantaggio).

Per New York ci sono 17 punti di Kristaps Porzingis che registra il nuovo record NBA con 15 gare di fila con almeno una stoppata e una tripla a segno (superati Karl-Anthony Towns e Chris Webber).


Prosegue la rincorsa verso i playoffs degli Charlotte Hornets che battono gli Indiana Pacers! Pazzesco primo quarto dei calabroni che infilano ben 49 punti, massimo in stagione in NBA e record di franchigia per qualsiasi quarto (il primato storico sono i 58 di Buffalo nel 1972 in un quarto quarto).

Charlotte guidata dal solito Kemba Walker che, dopo i 38 con Atlanta, ne mette 41 contro i Pacers e per la prima volta in carriera segna almeno 35 punti in due gare consecutive.

E dal miglior Nicolas Batum della stagione: 31 punti, season high, 7 triple, season high, più 8 rimbalzi e 2 assists.


I Toronto Raptors battono Portland con un grande DeRozan e rovinano la festa di Damian Lillard. L’uomo da Oakland, 32 punti e 10 assists, è infatti diventato il più veloce nella storia della franchigia a superare i 10.000 punti in carriera (sesto assoluto davanti a Jim Paxson)!

Lillard è l’ottavo giocatore nella storia NBA ad avere almeno 10.000 punti e 2.500 assists nella prime 6 stagioni in carriera (Michael Jordan, LeBron James, Larry Bird, Nate Archibald, Pete Maravich, Dave Bing e Oscar Robertson gli altri) ed è uno dei quattro in attività a superare quota 10.000 nelle prime 6 stagioni (Carmelo Anthony, Kevin Durant, LeBron James gli altri).


Larghissima vittoria a Phoenix per gli Utah Jazz, trascinati da Donovan Mitchell. Sono 40 punti con 7 triple, più 6 rimbalzi, 5 assists e 2 recuperi per l’ex Louisville che firma il secondo quarantello stagionale ed è il quarto rookie nelle ultime 35 stagioni con più partite da 40 punti, come Blake Griffin, Allen Iverson e Michael Jordan.

 

La Top Ten della notte

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.