24ª giornata Eurolega: Baskonia ancora in corsa playoff, Zalgiris vicino ad un traguardo storico

0
823

Il 24esimo turno di Euroleague alimenta lo sprint playoff regalandoci un finale di stagione tutto da vivere. In soli 8 punti sono racchiuse 7 squadre per soli 4 posti playoff. Il Real Madrid sembra essere abbastanza sicuro mentre il Pana sta attraversando una crisi che potrebbe compromettere l’ottimo inizio di stagione. La vittoria del Baskonia e la sconfitta del Maccabi accorciano la classifica. In coda la vittoria di Milano permette ai biancorossi di lasciare in ultima piazza l’Efes.

Embed from Getty Images

MVP OF THE WEEK

La vittoria più importante di giornata va al Baskonia che trascinato da Tornike Shengelia super il Khimki. Il lungo georgiano chiude con 15 punti e 15 rimbalzi con 28 di valutazione risultando un fattore che i russi non sono stati in grado di arginare. I due punti conquistati dagli spagnoli risultano particolarmente importanti alla luce dello stop del Maccabi contro il CSKA. Ora, per il Baskonia, i playoff sono lontani solamente due punti.

TOP OF THE WEEK

La vittoria del Fenerbahce a Madrid certifica la seconda posizione dei turchi in classifica oltre che testimoniare l’ottimo momento dei giallo-neri, terza vittoria consecutiva e ottava nelle ultime nove. Nell’affermazione contro gli spagnoli brillano le stelle di Sloukas (20 punti) e Datome (17) ben supportati da James Nunnally (16). Coach Obradovic sembra aver ritrovato la quadra dopo le difficoltà iniziali, proprio nel momento migliore della stagione. Ai playoff sarà dura per tutti.

FLOP OF THE WEEK

Il Panathinaikos ora rischia grosso. Dopo Natale i greci erano al terzo posto in classifica, intenti a tallonare il CSKA per la leadership, con Pasqual che aveva formato un team solido, divertente e vincente. Poi qualcosa nell’incantesimo si è rotto. Le 5 sconfitte nelle ultime 7 hanno fatto precipitare il Pana al settimo posto in classifica. La sconfitta contro l’Olympiacos, maturata per soli due punti dopo una lotta intensa, è un campanello d’allarme. Nick Calathes (23 punti) e James Gist (21 punti) sono stati i soli capaci di produrre qualcosa, mentre il calo di Pappas è preoccupante. Pasqual ha molto su cui riflettere, sapendo che ora ogni sbaglio può costare i playoff.

MAN OF THE WEEK

Il Khimki che esce sconfitto dalla trasferta spagnola ritrova la consapevolezza che non ha solo Shved come bocca di fuoco: Anthony Gill ha chiuso con 21 punti e 6 rimbalzi, risultando l’uomo migliore dei russi. La sconfitta non compromette la situazione in classifica (sesto posto), ma regala un secondo violino utile nella post-season.

SURPRISE OF THE WEEK

Alex Toupane si ritaglia un ruolo importante nella vittoria dello Zalgiris Kaunas contro il Barcellona. L’ala francese chiude il match con 21 punti e 4/4 da tre regalando ai lituani il 15esimo successo e il quarto posto in classifica. Coach Jasikevicius ha trovato un altro campione.

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.