25ª giornata Eurolega: Olympiacos e Fenerbahce ai playoff

0
474

Ancora poche giornate per definire la griglia playoff di Eurolega. Nella giornata numero 25 anche Olympiacos e Fenerbahce guadagnano il pass playoff, e il Real Madrid vittorioso contro il Panathinaikos è molto vicino alla meta. Zalgiris e Pana possono stare ancora tranquilli mentre molto intensa sarà la lotta per l’ultimo posto valido per non terminare la stagione anzitempo. In coda la vittoria del Barça contro lo Stella Rossa relega l’Efes di nuovo in ultima posizione.

Embed from Getty Images

MVP OF THE WEEK

Bentornato Fabien Causeur. Il playmaker francese ha disputato la miglior partita da quando è a Madrid tornando ai livelli della parentesi Bamberg. 26 i punti siglati dal francese a cui ha aggiunto 4 assist e 4 rimbalzi risultando vincente nel confronto contro Nick Calathes. Complice l’infortunio di Luka Doncic, Pablo Laso gli ha concesso diversi minuti, ottenendo una risposta confortante in chiave playoff.

TOP OF THE WEEK

L’Olympiacos stacca il biglietto per i playoff con diverse giornate di anticipo. La formazione del Pireo ha superato il Bamberg, con una prova corale di Printezis, Spanoulis, Milutinov e Mclean. La forza e la profondità dei greci ha messo in crisi i tedeschi fin dai primi minuti, in un match ampiamente controllato. Ora, chiusa la pratica passaggio del turno, ci si può concentrare sui playoff.

FLOP OF THE WEEK

L’Unicaja Malaga che esce con le ossa rotta dalla trasferta di Mosca dice probabilmente addio ai sogni playoff. Gli spagnoli non entrano mai in partita contro i russi chiudendo con un passivo di 25 punti (101-76). Coach Plaza è stato tradito dai suoi fedelissimi Jeff Brooks (2 pt) e Mccallum (7 pt) che avevano trascinato gli spagnoli alla rimonta playoff. Le vittorie di Maccabi a Istanbul e del Baskonia nel derby contro Valencia compromettono il sogno playoff, lasciando agli israeliani e spagnoli la lotta per l’ultimo posto valido per la post season.

MAN OF THE WEEK

Ante Tomic è certamente l’uomo della settimana, non tanto per i 22 punti siglati nella vittoria contro lo Stella Rossa quanto per la schiacciata che ha frantumato il tabellone del Palau Blaugrana. Un messaggio, molto esplicito, a tutti coloro che lo accusano di non avere grinta e esplosività.

SURPRISE OF THE WEEK

Sempre più nel segno di Tavares. Il centro di Capo Verde continua a stupire trascinando il Real Madrid e oscurando gli illustri colleghi Reyes e Ayon. Il classe 1992 ha chiuso con 14 punti e 7 rimbalzi, contribuendo in maniera significativa alla vittoria numero 15 in stagione, avvicinando l’obiettivo playoff.

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.