Un Kobe Bryant da Oscar

0
431

5 Titoli NBA, 2 ori Olimpici, 2 volte MVP delle Finals, 1 volta MVP della Regular Season. Ed ora anche 1 premio Oscar!
Kobe Bryant continua a stupire e a vincere anche fuori dal parquet una volta appese le scarpe al chiodo. Nella notte degli Oscar 2018 Kobe è tornato a casa incredibilmente con una statuetta, quella per il Miglior cortometraggio animato ottenuta per aver scritto “Dear Basketball”, la lettera con cui due anni fa il “Black Mamba” ha detto addio al basket, commovendo un po’ tutti.

Diretto dall’animatore Disney Glen Keane e con la musica di John Williams, il cortometraggio è un vero inno all’amore di Bryant per il basket, un amore fortunatamente ripagato. Sul palco degli Oscar Kobe ha voluto ringraziare tutte le persone che l’hanno aiutato nella realizzazione del film, ma il ringraziamento più sentito e commosso è andato moglie Vanessa e alle figlie Natalia, Gianna e Bianca, ringraziata in italiano con un: “Vi amo con tutto il mio cuore, You are my inspiration“.

Dopo la premiazione, inoltre, l’ex campione di LA ai microfoni ha detto: “Mi sento meglio di quando ho vinto un titolo NBA“.

Un anno davvero magnifico per Kobe che poche settimane dopo aver visto i due numeri #24 e #8 ritirati per sempre dai suoi Los Angeles Lakers, ha primeggiato anche in un campo che non è il suo (almeno per ora).

Tutte l’emozione di Bryant sul palco del Dolby Theatre di Los Angeles:

 
Questo il cortometraggio “Dear Basketball” vincitore del premio Oscar:

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.