Tutta la vita di Michael Jordan come non l’avete mai letta

0
792

Quando sei il più grande giocatore di basket di tutti i tempi ed un’icona sportiva mondiale in generale, quando diventi un vero e proprio brand che fattura milioni di dollari, non è facile scindere l’atleta dall’uomo. Roland Lazenby nel suo libro Michael Jordan, la vita pubblicato da 66th and 2nd ci ha provato in modo approfondito, raccontando sia le gesta magnifiche e più conosciute (ma anche alcune non così note al grande pubblico) che MJ ha fatto sul campo da basket, sia le sue iniziative, positive e negative fuori dal parquet.

Partendo da lontano questo libro prova a raccontare il mondo di Jordan, la sua evoluzione come uomo, come giocatore, del suo brand, entrando nel dettaglio di pregi e difetti di un personaggio che ha cambiato non solo il basket ma l’intero mondo dello sport e dello sport-business.
Partendo dagli antenati, Lazenby scorre da vicino le varie parentele di MJ, affiancando il racconto delle gesta sportive a quello della situazione famigliare, piuttosto complessa, con interviste ed estratti esclusivi che aiutano meglio a capire l’evoluzione del campione.

Da quando, da ragazzino, Mike preferiva il baseball al basket per l’influenza del padre e per la presenza del fratello, più bravo di lui (anche se per poco tempo). Passando per l’esclusione dalla squadra titolare al primo anno di liceo (cosa che probabilmente rese il giovane Michael Jordan veramente Michael Jordan, portandolo ad avere quella mentalità vincente che lo accompagnò per tutta la vita), affrontando approfonditamente la carriera collegiale e i due punti che regalarono il titolo nazionale ai Tar Heels nel marzo del 1982, che segnarono l’inizio della Leggenda. Fino alle gesta che rivoluzionarono l’NBA trasformandola in un brand internazionale e l’epopea con i Chicago Bulls, probabilmente la cavalcata sportiva più avvincente di sempre. Per chiudere con i ritiri e gli insuccessi come manager.

Ma come detto questa biografia offre molto di più, perché esplora le zone d’ombra del carattere e della vita di Jordan, perfettamente nascoste ai tempi dalle campagne mediatiche: dalla passione (malattia?) per il gioco d’azzardo, ai forti contrasti interni alla famiglia, cercando di ricostruire la doppia personalità di questo campione unico.
Non un libro che santifica Jordan, ma che lo descrive, dall’esterno, indagando su alcuni dei suoi segreti e rivelando per la prima volta tutta la contraddittorietà di un’icona dello sport mondiale. Un ritratto in chiaroscuro che vi farà conoscere tante cose che non sapete sulla vita del più forte giocatore di basket di sempre.

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.