Mercato NBA: Dallas accoglie Porzingis, Smith ai Knicks

1
1194

Una delle notizie meno attese nelle ultime ore ha letteralmente scosso l’NBA ed il suo mercato. Tutti si attendevano le mosse dei Lakers per acquisire da subito Anthony Davis, ed invece a far esplodere la bomba ci hanno pensato i Dallas Mavericks e i New York Knicks, che hanno messo in piedi in qualche ora una blockbuster trade che coinvolge addirittura Kristaps Porzingis oltre a Smith Jr., Jordan, Matthews e Hardaway Jr.!

Una trade nata e chiusa in qualche ora

Tutto nasce dall’incontro avuto da Porzingis ed il fratello agente con la dirigenza dei Knicks. Che i rapporti fossero tesi da tempo non è un mistero, e in seguito alle richieste da parte del lettone di capire in che direzione stesse andando la franchigia, oggi col peggior record della Lega, i Knicks hanno iniziato a imbastire la trade con Dallas. Secondo quanto scritto da ESPN, Porzingis avrebbe “dato l’impressione di voler essere ceduto” e New York non ci ha pensato molto per liberarsene.

Doncic-Porzingis: eurocoppia a Dallas!

I Dallas Mavericks e il suo proprietario Mark Cuban hanno un sogno, quello di riproporre una coppia alla Nowitzki-Nash anche nel 2019. L’esplosione di Doncic ha infatti convinto i Mavs a provarci con Porzingis, sapendo che acquisire la stella lettone è un rischio. Unicorn infatti è ancora ai box per la rottura del legamento crociato anteriore subito lo scorso anno e molto probabilmente quest’anno non giocherà neppure un minuto. In estate, poi, avrà la possibilità di firmare la qualifying offer (da 7.5 milioni) diventando quindi restricted free agent, ma restando libero di andare dove vorrà nell’estate 2020. I texani quindi avranno questa estate e tutta la prossima stagione per convincerlo a diventare il co-leader della squadra insieme al talento sloveno.

Oltre a Porzingis, alla corte di Carlisle arrivano anche Tim Hardaway Jr (player option da 19 milioni nel 2020/21), che andrà a prendere il posto in quintetto di Wesley Matthews e Courtney Lee, giocatore di esperienza che potrà aiutare il gruppo uscendo dalla panchina con un contratto da 12 milioni la prossima stagione.
Resta scoperto il ruolo di centro dopo la partenza di Jordan, mentre a dare il cambio a Doncic ci sarà Trey Burke, altro nuovo arrivato.

Knicks con un pensiero fisso: Kevin Durant

Inutile nasconderlo, New York ha fatto la scelta di liberarsi di Porzingis, Hardaway e Lee per liberare spazio salariale la prossima estate e avere quasi 75 milioni da investire nel mercato dei free agent: l’obiettivo numero 1 è Kevin Durant, che uscirà dal contratto con i Warriors e potrà decidere cosa fare del suo futuro. Se dovesse sfumare l’attenzione andrebbe rivolta tutta su Kyrie Irving. Prima di questo ci sarà inoltre il Draft che regalerà sicuramente una scelta alta a NY che potrebbe anche decidere di provare a impacchettarla e proporla ai New Orleans Pelicans per Anthony Davis se non dovesse già essere stato ceduto.

Rimane però un enorme azzardo perché se è vero che New York è un grande mercato, è anche vero che i Knicks sono una delle peggiori squadre della Lega ormai da tanti anni e non c’è un nucleo di giovani così interessante da invogliare tanti free agent ad unirsi alla causa per riportare in alto la franchigia.
Dennis Smith Jr., appena arrivato da Dallas, avrà il compito di ridare un po’ di lustro e crescere, insieme a Knox, per attirare qualche giocatore libero. A fargli da riserva ci sarà Ntilikina, scelto proprio prima di lui al draft dai Knicks.
DeAndre Jordan e Wesley Matthews potrebbero non indossare mai la casacca di NY e verranno quasi sicuramente tagliati via buyout (40 milioni di salary sommati) e saranno liberi di accasarsi dove vorranno, probabilmente in delle contender.

1 commento

  1. Trade veramente pazzesca.Non mi sarei mai aspettato che i Knicks lasciassero andare KP. Speravo restasse li per diventare il nuovo uomo franchigia.
    Speriamo torni a star bene così con Doncic ne vedremo delle belle 🙂

    New York boh, se non gli va bene con il Draft e con Durant li vedo male male per il futuro.

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.