Penultima giornata in Serie A: Pistoia retrocede, ma c’è il caso Torino

0
482

Il campionato di serie A si sta avviando verso la sua conclusione, almeno per quel che riguarda la stagione regolare, che lascerà poi il posto ai playoff che decideranno lo Scudetto 2019. Nel frattempo, però, a 1 sola giornata dalla fine sono già arrivati alcuni verdetti importanti mentre ancora da decidere sono i posizionamenti nella griglia playoff.

Milano blinda il 1° posto ma perde Mike James?

L’Olimpia Milano si impone con grande fatica al PalaTrento dopo un tempo supplementare, assicurandosi il 1° posto in classifica e quindi il fattore campo in tutti i playoff. Se per questo si sorride, però, in casa milanese c’è grande apprensione per le condizioni di Mike James, uscito per un infortunio alla caviglia che sembra essere piuttosto serio (si parla di rivalutazione tra 2 settimane).

Sotto Milano, certa del 2° posto e quindi del fattore campo anche nelle semifinali è la Vanoli Cremona di coach Sacchetti che batte Venezia ribaltando anche la differenza canestri nello scontro diretto.
A seguire Brindisi e Sassari (all’8° successo consecutivo in campionato dopo la vittoria della FIBA Europe Cup) sono già sicure dei playoff e resterà solo da capire da quale posizione della griglia partiranno.

Lotta playoff caldissima: in 4 per 3 posti

Per l’Aquila Trento la sconfitta contro Milano rischia di costare la qualificazione alla post season, vista la vittoria di Cantù sulla sempre più in crisi Torino e quella di Varese contro la retrocessa Pistoia. Oltre a queste 3, a giocarsi l’ultimo posto valido per la post season c’è anche Trieste, che nonostante i problemi economici in seguito all’arresto del proprietario, resta in lotta per portare avanti la sua stagione.

Pistoia retrocede in A2… forse

Con la netta sconfitta in casa di Varese la Oriora Pistoia è attualmente retrocessa in A2 e l’ultima giornata sarà per loro ininfluente. A meno che quello che succederà fuori dai campi da gioco non ribalti la situazione: perché la probabile penalizzazione di 6 punti che verrà comminata alla FIAT Torino per i mancati pagamenti alla scadenza, riaprirà totalmente i giochi. Nel prossimo Consiglio Federale del 10 maggio sarà chiesta appunto la penalizzazione che dovrebbe portare Torino all’ultimo posto a quota 10 punti, rendendo quindi l’ultima giornata ancora con una valenza per Pistoia e appunto per i piemontesi (che ad ogni modo potrebbero non essere iscritti al prossimo campionato per la decisione presa dalla Legabasket di non accettare Dmitry Gerasimenko come nuovo proprietario).

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.