NBA Draft 2019: Sekou Doumbouya

0
777

Arriviamo al primo prospetto internazionale di questo Draft, Sekou Doumbouya. L’ala del Limoges ha finito la stagione nella LNB Pro A ed è pronto ad imbarcare verso la sua avventura americana. Come molti altri prospetti internazionali, anche Sekou arriva giovanissimo al Draft e dovrà dimostrare di essere capace da subito di tenere i ritmi della NBA.

Sekou Doumbouya (SF, Limoges) – 205cm, 95kg – 7.8 PPG, 3.3 RB, 0.7 AST

Punti forti

Struttura atletica e forza fisica: come abbiamo già visto dalle altre ali, questo Draft è pieno di atleti di primo livello. Doumbouya cattura l’attenzione per la sua presenza fisica superiore a chiunque nella lega francese, dove grazie a questa forza è stato capace di essere un’arma incontenibile in transizione e nei contatti fisici. Certo, il tutto cambierà nella NBA, ma Sekou ha tutto per poter dominare anche in America.

Età e potenziale: il punto più intrigante di Doumbouya è la sua età. A soli 18 anni gioca già a livelli altissimi e più fisici della NCAA, cosa che dovrebbe separarlo dai propri coetanei in questo Draft. Ha messo pure già a segno qualche partita da star assoluta nella lega francese che fa drizzare le antenne di ogni squadra in cerca di un’ala per il futuro.

Potenziale difensivo: la sua stazza fisica gli facilita anche il compito in difesa, dove rimane però il problema della consistenza. Altrimenti Doumbouya potrebbe essere un difensore d’impatto importante da subito, ma rimarrà un progetto da rifinire. In attacco ha anche dimostrato egregie mosse nel post basso, però anche qui un progetto in corso

Punti deboli

Controllo palla: iniziamo dal problema più ovvio del giovane talento francese, il controllo palla. Non parliamo solo di difficoltà nel dribbling in spazi stretti, ma Sekou ha mostrato di faticare anche nel controllo in semplicissimi attacchi al ferro. Un giocatore che non riesce a controllare la palla non può giocare nella NBA e questo al giorno d’oggi vale per ogni posizione.

Tiro: raramente si vede un tiro talmente strano come quello di Doumbouya. Il rilascio sembra ok, però la parabola del tiro è incredibile, sembra una delle più alte che si siano viste ultimamente. Non dico che non può funzionare, 32.2% da tre non è malissimo, ma sicuramente avrà difficoltà a giustificare quel tiro quando le percentuali saranno più basse.

È pronto per la NBA?: in conclusione credo che Sekou Doumbouya rappresenti un bel progetto per una squadra intenzionata e pronta a dargli del tempo per crescere. Credo anche che Doumbouya approfitti un pochino di una classe piuttosto debole. L’anno scorso magari sarebbe stato una scelta alla fine del primo giro, ma sicuramente non in Lottery o addirittura in Top 10.

Confronto NBA: Al-Farouq Aminu

Squadre che necessitano del giocatore: Hawks, Wizards

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.