Lowry, Paul, Iguodala, Gallinari: il mercato NBA secondo Stein e Lowe

0
2026

L’NBA è appena iniziata, ci sono 8 mesi di grandissimo basket da godersi, tantissime partite da giocare e da vedere. Allo stesso tempo, dietro le quinte, agenti, general manager e dirigenti si muovono per cercare di intavolare scambi e altre trattative. Tanti i nomi che si scalderanno sempre di più all’avvicinarsi della trade deadline: da Kyle Lowry a Chris Paul, passando per Andre Iguodala, Robert Covington e Danilo Gallinari. E poi le squadre, con Toronto, Miami, Minnesota, OKC e Portland destinate a fare qualcosa. E poi ancora le prospettive future riguardanti grossi calibri come Giannis Antetokounmpo, James Harden, Steven Adams e Myles Turner.

Per fare un punto della situazione ci siamo affidati a due insider con la “I” maiuscola come Marc Stein del New York Times e Zach Lowe di ESPN che prima del via della regular season hanno fatto le loro “bold prediction”, le loro previsioni forti, parlando anche di mercato.

Paul-Gallinari, OKC Thunder – © 2019 Zach Beeker/NBAE via Getty Images

Marc Stein

Andre Iguodala si ritirerà coi Golden State Warriors: firmerà in estate da free agent.
– Toronto scambierà almeno due tra Lowry (Twolves? Heat?), Ibaka e Gasol (in scadenza entrambi).
Miami NON scambierà per Chris Paul smontando il nucleo giovane con Herro, Adebayo e Winslow.

Zach Lowe

Portland scambierà Whiteside o Bazemore (in scadenza) per uno tra Kevin Love, Danilo Gallinari, Blake Griffin, Serge Ibaka e Marc Gasol. Da seguire anche le situazioni riguardanti Marcus Morris, Bobby Portis, Davis Bertans, Jae Crowder, Marvin Williams, Nemanja Bjelica, Robert Covington e Andre Iguodala (sempre via trade).
– Da seguire la situazione Kyle Lowry a Toronto: più facile venga ceduto in estate MA può interessare a Miami, Detroit e Minnesota, e sarebbe perfetto per Clippers e Lakers (che però non hanno nulla da dare in cambio).

Miami NON muoverà Winslow, proverà a scambiare Dragic (in scadenza).
– Gli OKC Thunder scambieranno Steven Adams e Dennis Schroeder (scadono nel 2021).
Indiana scambierà Turner O Sabonis. Il primo ha più mercato, soprattutto dopo il rinnovo di contratto del lituano.
Giannis Antetokounmpo firmerà l’estensione al supermax contract in estate se i Bucks andranno alle Finals. Viceversa tutto rimandato.
Chris Paul finirà la stagione a Oklahoma City. Ritiratisi i Miami Heat, potrebbero al massimo spuntare i Bucks ma servono diversi giocatori (Bledsoe e altri) per pareggiare i 38 milioni $ del contratto di CP3.
Utah scambierà Dante Exum e Tony Bradley per, ad esempio, Marcus Morris.
Minnesota farà almeno due trades: una incentrata su Covington (verso Portland, Utah, Houston, Denver, le due di LA, oppure con altro per D’Angelo Russell) e una con giocatori in scadenza (Teague, Layman, Vonleh, Bell, Graham, Napier).

– Nei prossimi 16 mesi rumors di trade riguardanti Westbrook E/O Harden nel caso i Rockets non riescano ad andare fino in fondo nei playoffs.
Sacramento scambierà Nemanja Bjelica e almeno un altro giocatore di rotazione (tra cui Bogdanovic vista la mancata estensione, Barnes e Harry Giles).
Washington scambierà CJ Miles per due seconde scelte MA rifirmerà Davis Bertans.
Chicago scambierà Kris Dunn. Possibili destinazioni: Orlando, Minnesota, New York (per Frank Ntilikina), Detroit, Washington.

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.