Caos attorno a James Wiseman, tra il college a Memphis e il Draft 2020

0
473

La stagione del College Basket è appena iniziata con le prime partite e alcune sorprese, ma a tenere banco è certamente il caso James Wiseman! Infatti la NCAA ha dichiarato ineleggibile il talento dei Tigers di Memphis, considerato al momento la probabile prima scelta assoluta del Draft NBA 2020, in quanto il suo attuale coach Penny Hardaway nell’estate 2017 versò dei soldi alla famiglia del ragazzo per trasferirsi da Nashville a Memphis.

Nonostante la presa di posizione della NCAA, Wiseman sta continuando a giocare: dopo l’esordio contro South Carolina, è sceso in campo contro Illinois-Chicago poche ore dopo l’uscita della notizia, grazie ad un ordine restrittivo temporaneo emesso dal tribunale di Shelby County, e la scorsa notte (tra martedì 12 e mercoledì 13) ha giocato il match con Oregon nel “Phil Knight Classic” a Portland, partita persa dai Tigers con il numero 32 osservato da vari scout e dirigenti NBA tra cui Bob Myers, Mike Dunleavy e Larry Harris dei Golden State Warriors.

James Wiseman, Memphis Tigers – © 2019 photo Justin Ford-USA TODAY Sports

Coach Penny Hardaway e l’università di Memphis hanno ribadito la vicinanza e il sostegno al ragazzo, e ha spiegato che continuerà a scendere in campo nonostante l’avviso della NCAA che potrebbe successivamente punire l’ateneo e lo stesso Hardaway. La prossima tappa sarà il 18 novembre quando le parti si incontreranno in tribunale e si saprà di più sul futuro di Wiseman.

Riassumiamo i fatti

La NCAA dichiara ineleggibile James Wiseman e accusa Penny Hardaway di “attività di reclutamento illecita”. Questo perchè il suo attuale coach, appunto Anfernee Hardaway, al secondo anno alla guida dei Tigers, avrebbe pagato lui e la sua famiglia durante l’high school nel 2017, periodo in cui i Tigers erano allenati da Tubby Smith ma Hardaway era già legato da tempo all’ateneo in qualità di “booster”. Questa definizione è stata usata da Leslie Ballin, avvocato di Wiseman, in quanto nel 2008, come ex studente e giocatore, Penny ha fatto una “donazione” da un milione di dollari all’università a cui poi si sarebbe legato come coach nel 2018.

Per BOOSTER si intendono benefattori, sostenitori, finanziatori delle università. Secondo la NCAA, i booster possono mantenere relazioni con i prospetti e le loro famiglie, ma non possono ovviamente fornirgli benefit di qualsiasi tipo, soprattutto soldi. E una volta diventato booster, lo si è per sempre.

Nel caso specifico, nell’estate 2017 Hardaway avrebbe fornito benefit per circa 11.500 dollari ai Wiseman per aiutarli a trasferirsi a Memphis da Nashville. Penny all’epoca era coach a East High e guidava anche una squadra nel circuito AAU, e divenne l’allenatore di Wiseman dopo il trasloco a cui ha contribuito economicamente.

View this post on Instagram

All Smiles!!!😁 God Got Me!!🙏🏾🙏🏾

A post shared by James Wiseman (@bigticket_j13) on

James è stato dichiarato eleggibile lo scorso maggio, ciò nonostante le indagini sono proseguite e si è arrivati alla situazione attuale con la scoperta del pagamento di Hardaway alla famiglia Wiseman. Il ragazzo ha scelto Memphis nel novembre 2018, preferendola a Kentucky e prima ancora a Florida State, Kansas e Vanderbilt.

L’inizio di stagione

Tre partite sono poche per giudicare visti gli avversari e poi per la situazione e l’uragano che lo ha investito. James Wiseman viaggia a quasi 20 punti, 11 rimbalzi e 2 stoppate di media col 77% al tiro ma le cifre non sono indicative: restò però il fatto che il lungo classe 2001 sia un “unicorno”, un prospetto dalle dimensioni incredibili (213 centimetri di altezza per 228 di apertura alare) con buona tecnica e discreti fondamentali, certamente da rifinire e rinforzare, con clamorosa mobilità, tempismo per la stoppata e capacità di tirare dalla distanza, che già alcuni paragonano a Chris Bosh o Kevin Garnett.

e prima ancora a Florida State, Kansas e Vanderbilt.

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.