BasketCaffe.com









  • Kevin Durant a Milano. Foto Fumagalli/Basketcaffe.com

    Durant in esclusiva a Basketcaffe.com: “LeBron mi spinge a dare il massimo”

    9/9/2013 | Commenta
     

    Dopo Derrick Rose e Rudy Gay a inizio luglio, in Italia nel weekend è sbarcata un’altra superstar NBA, forse la più splendente insieme a LeBron James, ovvero Kevin Durant. L’asso degli Oklahoma City Thunder è stato a Milano venerdì e sabato, per chiudere a Roma sabato sera: KD era in Europa (Parigi e Barcellona le altre tappe) per il tour targato Nike e in collaborazione con Foot Locker per lanciare la sua nuova scarpa e scovare talenti, come spiega la campagna KDI (Kevin Durant Investigate). Basktetcaffe.com ha avuto l’opportunità di incontrarlo all’House of Hoops di Corso Vittorio Emanuele in un venerdì pienissimo per Durant che ha fatto tappa anche a Radio Deejay, alla Gazzetta dello Sport, al Nike Stadium, ha fatto una sorpresa ad alcuni ragazzi al playground di via Dezza, prima di chiudere al palazzetto del ghiaccio del capoluogo meneghino.

    Guarda la fotogallery del venerdì a Milano di Kevin Durant

    » LEGGI TUTTO



  • EuroBasket 2013: Grecia ko, l’Italia vola a Lubiana

    8/9/2013 | 17 commenti
     

    Spinta dal tifo della Bonifika Arena tinta d’azzurro e con il sottofondo il “popopo” del Mondiale 2006 vinti dalla Nazionale di calcio a Berlino, l’Italia di Simone Pianigiani batte anche la Grecia di Andrea Trinchieri, formazione esperta e candidata all’oro, per 81-72 e conquista in un sol colpo il primo posto nel girone D e di conseguenza il passaggio al secondo turno. Gli azzurri possono richiudere le valigie e volare a Lubiana, un traguardo impensabile a pochi giorni dal via dagli Europei per i tanti infortuni e i deludenti risultati nelle amichevoli. E invece l’Italia ha puntato sul gruppo, sull’intensità, sulle motivazioni, sulla voglia di zittire i critici e con questo successo su Zisis e compagni porta il proprio bottino a 12 vittorie e 0 sconfitte se si tiene conto anche delle qualificazioni dell’estate 2012.

    » LEGGI TUTTO



  • EuroBasket 2013: tris Azzurro, battuta anche la Finlandia

    8/9/2013 | 2 commenti
     

    Fa tre su tre l’Italia di coach Pianigiani che inizia nel migliore dei modi la missione slovena e si trova già qualificata per il secondo turno. Anche la Finlandia, avversario piuttosto ostico e fino a questo punto imbattuto, è stata superata agevolmente per 62-44 con un grande secondo tempo, dopo un primo quarto non all’altezza delle precedenti prestazioni. La grande notizia è che i nostri sono riusciti a vincere anche in una serata non particolarmente felice al tiro, chiusa abbondantemente sotto il 40% dal campo, e con il solo Datome in doppia cifra (10). L’Italia è riuscita ad arginare i finnici con una grande abnegazione difensiva, costringendo gli avversari a prendere tiri difficili (15/40 da due e 3/26 da tre per la Finlandia) e poi controllando la lotta sotto i tabelloni (47-36 a rimbalzo).

    » LEGGI TUTTO



  • Dopo 16 stagioni T-Mac dice addio alla NBA!

    7/9/2013 | Commenta
     

    Probabilmente era nell’aria, o comunque in molti si aspettavano una notizia del genere, ma semplicemente quando una news diventa ufficiale non fosse altro perché comunicata dal diretto interessato la tristezza colpisce tutti gli appassionati di basket. Molto semplicemente in un intervista ad ESPN Tracy McGrady ha annunciato a tutto il mondo l’intenzione di abbandonare l’attività agonistica nella NBA (lasciando aperta la porta al campionato cinese), dopo 16 stagioni disputate con le maglie di Toronto, Orlando, Houston, New York, Detroit, Atlanta e San Antonio. Per tanti appassionati probabilmente la miglior guardia del secondo millennio almeno per un paio di stagioni, nei primi anni del 2000 ha dominato la Lega con giocate assolutamente spettacolari tanto da risultare il miglior realizzatore della lega per due stagioni (2003-2004).

    » LEGGI TUTTO



  • EuroBasket 2013: punteggi pazzi nelle prime giornate

    6/9/2013 | 6 commenti
     

    Chi l’avrebbe mai detto? Un due su due facile per l’Italia che non ha avuto troppi problemi contro Russia e Turchia nelle prime partite di Euro 2013. Ma le vittorie degli Azzurri, certamente non facili da pronosticare soprattutto in queste misure, non sono stati gli unici risultati a sorpresa di questo inizio torneo. Proprio nel girone dell’Italia, a pari-merito con i nostri ragazzi e la fortissima Grecia, domina la Finlandia, capace di spazzare via Turchia e Svezia guidata dalla propria stella Petteri Koponen.
    Incredibile anche la sconfitta all’esordio della Francia, una delle favorite per le medaglie, contro la Germania orfana del suo uomo simbolo Dirk Nowitzki, e superata il giorno dopo dal non irresistibile Belgio, a sua volta battuto dall’Ucraina.

    » LEGGI TUTTO



  • EuroBasket 2013: super Italia, stesa anche la Turchia

    5/9/2013 | 6 commenti
     

    L’Italia ci ha preso gusto, molto gusto, e dopo la vittoria all’esordio contro la Russia, ha vinto anche contro la Turchia per 90-75 nella seconda giornata del gruppo D di EuroBasket 2013 in Slovenia. Il punto è che gli azzurri non hanno vinto e basta ma hanno letteralmente travolto la squadra di Tanjevic, con più chili, più centimetri, forse anche più esperienza, ma senza minimamente il cuore, la voglia e la determinazione dei nostri, spinti ancora una volta dal tifo del Bonifika Arena di Capodistria. Spicca la grande prova di squadra testimoniata dal fatto che, in una gara in cui Cusin è stato fermato dai falli e capitan Datome ha chiuso a quota 0 punti dopo i 25 del match coi russi, la squadra non ne ha risentito e con Aradori, 23 punti, e Gentile, 20, ha preso a schiaffi Turkoglu e compagni, incapaci di tradurre efficacemente la loro superiorità fisica.

    » LEGGI TUTTO



  • EuroBasket 2013: per l’Italia buona la prima

    5/9/2013 | 12 commenti
     

    Diciamoci la verità, non ci credevamo moltissimo in un inizio del genere, perchè i tantissimi infortuni che hanno dimezzato il roster a disposizione di coach Pianigiani e le ultime prestazioni nelle amichevoli non facevano presagire il meglio. Ed invece come già successo nelle qualificazioni per EuroBasket 2013 il gruppo nelle difficoltà si è compattato, ha trovato un gioco e sopperito alla grande anche ai problemi sotto canestro, dove non abbiamo di fatto giocatori in grado di incidere. La vittoria contro la Russia per 76-69 nella prima giornata dell’Europeo è importantissima oltre che per la classifica (potremmo giocarci la terza posizione proprio con i russi) anche per il segnale dato a tutti, in una giornata che ha visto comunque tantissime sorprese.

    » LEGGI TUTTO



  • Eurobasket 2013: il nostro Power Ranking

    4/9/2013 | 3 commenti
     

    Quando mancano ormai solo poche ore all’inizio di EuroBasket2013, alla luce delle amichevoli di queste settimane e soprattutto dei tanti infortuni che hanno colpito le varie squadre, proviamo a sbilanciarci indicando il nostro “power ranking“. Purtroppo l’Italia non può che essere scesa nei pronostici: solo tre settimane fa il roster poteva contare su Daniel Hackett, Andrea Bargnani e Stefano Mancinelli, costretti invece a guardare il torneo dal divano a causa di vari infortuni, togliendo così parecchie armi a coach Pianigiani che dovrà soprattutto cercare di ritrovare la quadratura del cerchio, ma non sarà facile. Gli azzurri sono senza centimetri (Cusin, Magro e Rosselli compongono il nostro reparto “lunghi”) ma possono contare su ottime guardie che saranno chiamate a fare pentole e coperchi in quintetti piccolissimi, che cercheranno probabilmente di alzare il ritmo, legatissimi al tiro dalla lunga distanza. Difficile purtroppo che i nostri riescano a passare il primo turno.

    » LEGGI TUTTO



  • EuroBasket 2013: Serbia e Russia ridimensionate dalle assenze

    3/9/2013 | Commenta
     

    Concludiamo la nostra panoramica delle nazionali più accreditate (già viste Spagna, Francia, Grecia e Lituania, Turchia e Slovenia) per l’ormai imminente Europeo in Slovenia con Serbia e Russia. Le due nazionali arrivano in differenti condizioni: la Serbia vuole tornare sui gradini più alti d’Europa e provare a ripetere la finale dell’edizione del 2009 mentre la Russia dopo aver vinto l’edizione del 2007 ed aver centrato il terzo posto nel 2011 si ripresenta con nuove ambizioni.

    Partiamo proprio dagli avversari dell’Italia nel girone D: i russi si presentano alla manifestazione continentale con una nuova guida tecnica, in quanto non c’è più David Blatt, che così bene aveva fatto e così in alto aveva portato la Russia, ma bensì Karasev.

    » LEGGI TUTTO



  • Bayern Monaco: una polisportiva che vuole vincere, dappertutto

    2/9/2013 | 1 commento
     

    In campo sportivo, le squadre spagnole del Barcelona e del Real Madrid hanno tanto da insegnare, sulla valorizzazione del proprio vivaio e del proprio “brand”, sia a livello commerciale che tecnico, considerando gli eccellenti risultati ottenuti non solo dalle blasonate squadre di calcio, ma anche da quelle di basket e pallamano nelle ultime stagioni.

    A questo modello ha iniziato ad ispirarsi di recente un’altra blasonata società polisportiva come il Bayern Monaco il quale, parallelamente al sontuoso lavoro portato avanti in ambito calcistico ha messo in campo investimenti per valorizzare anche la propria squadra di basket, pronta a competere con le eccellenze presenti nel proprio campionato ed in Europa.

    » LEGGI TUTTO