BasketCaffe.com










  • Team USA mini-camp, Irving protagonista della partita di esibizione

    26/7/2013 | Commenta
     

    Al Thomas & Mack Center di Las Vegas dopo la Summer League i protagonisti sono stati i giovani campioni della NBA impegnati nel mini-camp organizzato da USA Basketball per valutare le loro capacità e la loro disponibilità in vista del Mondiale di Spagna 2014. Dopo alcuni giorni di allenamenti, individuali e di squadra, con coach K a supervisionare, l’ultimo appuntamento è stato una partita di esibizione con i giocatori divisi in due squadre e a vedere tanti giocatori NBA (da Chris Paul a Carmelo Anthony passando per Josh Smith). Il Team White, guidato in panchina dal coach dei Pelicans Monty Williams ha superato 128-106 il Team Blue, che aveva come coach Tom Thibodeau.

    » LEGGI TUTTO



  • Azzurri carichi per i prossimi Europei

    25/7/2013 | Commenta
     

    L’aria che si respirava nel Salone degli Azionisti nella sede di Edison a Milano era frizzante: al Media Day la Nazionale Italiana era piuttosto carica in vista degli Europei di Slovenia, ai quali manca ormai poco più di un mese! Il più eccitato di tutti è Gianni Petrucci, Presidente della Fip, che non ha nascosto le velleità degli Azzurri, ricordando come anche la selezione Under 20 non partiva come squadra da battere, ma alla fine ha tagliato l’ultima retina. Tra shooting fotografici ed interviste, inizia così l’avventura della Nazionale maggiore, che dopo aver incassato la notizia dell’infortunio di Daniel Hackett non ha perso l’entusiasmo in vista di un appuntamento che come mai negli ultimi anni sembra poter regalare soddisfazioni.

    » LEGGI TUTTO



  • NBA Summer League: i migliori a Orlando e Las Vegas

    25/7/2013 | Commenta
     

    In archivio anche le NBA Summer League 2013 a Orlando e a Las Vegas, appuntamenti importanti dopo il Draft per verificare i giocatori scelti, dare un’occhiata ai miglioramenti dei ragazzi già a roster e provare qualche elemento tra quelli in uscita dal college e non chiamati e quelli che hanno giocato fuori dagli Stati Uniti. Per la prima volta inoltre la NBA ha deciso di assegnare un titolo alla squadra vincitrice del torneo: in Florida si sono imposti gli Oklahoma City Thunder mentre nel deserto del Nevada hanno vinto i Golden State Warriors.

    » LEGGI TUTTO



  • EuroBasket 2013: Francia tra speranze ed assenze

    23/7/2013 | Commenta
     

    Continua il conto alla rovescia verso Eurobasket 2013 in Slovenia, con tutte le grandi squadre europee che stanno diramando i pre-convocati, e fanno la conta dei giocatori che non potranno schierare. Tra le pretendenti al titolo non può non essere citata la Francia di coach Vincent Collet, che è vicecampione in carica, anche se ha un po’ deluso alle Olimpiadi di Londra giungendo solo sesta. Il potenziale dei francesi però continua  a crescere e non si limita ai soli giocatori d’oltreoceano: infatti vi sarà una nutrita schiera di giocatori NBA, capeggiati su tutti da Tony Parker, che inoltre si tira dietro i compagni di squadra a San Antonio Boris Diaw e Nando de Colo.

    » LEGGI TUTTO



  • Lakers, il post Howard è iniziato

    21/7/2013 | Commenta
     

    Quello che tutti i tifosi dei Los Angeles Lakers temevano, alla fine, è successo: Dwight Howard ha lasciato la Città degli Angeli per gli Houston Rockets alla ricerca di una competitività ed una centralità di gioco che alla corte gialloviola non è mai riuscito a trovare. La domanda che in molti si stanno facendo in questi giorni è che ne sarà di questi Lakers? La ripartenza passa da una serie di punti, il primo è che Pau Gasol resta; l’ala di Barcellona continuerà a vestire la casacca gialloviola anche per questa stagione e il lungo tornerà ad occupare un ruolo importante all’interno del quintetto di partenza di coach D’Antoni.

    » LEGGI TUTTO



  • I peggiori contratti NBA di sempre

    21/7/2013 | 1 commento
     

    Il General Manager NBA è senza ombra di dubbio uno dei lavori più complessi nel mondo dello sport, la paga è sicuramente ottima ma le figuracce sono sempre dietro l’angolo. Ai GM e alle loro scelte poi è legata per forza di cose la storia di una franchigia, anch’essa esposta all’altissimo rischio di sfottò in caso di contratto milionaro dato ad un giocatore che poi delude le aspettative.
    Dime Magazine ha quindi fatto un veloce recap dei peggiori contratti NBA di sempre, mentre noi ne presentiamo solamente alcuni, quelli che ci sembrano essere i più particolari, o i più inattesi.

    » LEGGI TUTTO



  • La metamorfosi della prima donna

    16/7/2013 | Commenta
     

    Nello sport, come nella vita, l’atleta cerca la sua consacrazione. La giovane promessa del basket collegiale spera di essere scelto al draft in una posizione molto alta e diventare la stella della sua franchigia. Se invece si entra nell’NBA dalla porta di servizio, tanta determinazione, abilità ed un pizzico di fortuna possono aiutare a capitalizzare al massimo quella piccola opportunità offerta. Chris Bosh non è esattamente il giovanotto uscito troppo presto dal college per colpire l’attenzione degli addetti ai lavori. Nel magico draft del 2003 Bosh è chiamato con la quarta scelta assoluta (dietro a LeBron James, Darko Milicic e Carmelo Antony ma davanti ad un certo Dwayne Wade) dai Toronto Raptors.

    » LEGGI TUTTO


  • Marco Belinelli all'NBA 3X a Napoli - © 2013 Basketcaffe.com

    Intervista a Belinelli all’NBA 3X a Napoli: “San Antonio grande organizzazione, voglio vincere subito!”

    15/7/2013 | Commenta
     

    Ospite della kermesse partenopea di NBA 3X, Marco Belinelli si è concesso ai nostri microfoni, in una discussione sulla nuova stagione NBA pronta a riaprire i battenti in autunno, che lo vedrà difendere i colori nero-argento dei San Antonio Spurs, senza dimenticare però l’anno trascorso a Chicago, i suoi nuovi compagni, le aspettative per l’anno prossimo e anche una battuta su Gigi Datome, new entry italiana in NBA.

    Guarda la fotogallery di Belinelli all’NBA 3X di Napoli

    » LEGGI TUTTO


  • Nuova divisa New Orleans Pelicans - © 2013 nba.com

    Nome nuovo, vita nuova per i Pelicans?

    14/7/2013 | Commenta
     

    La storia legata ai nomi delle trenta franchigie che militano in NBA è davvero molto interessante e senza dubbio, ricca di fascino. Per il tifoso americano in generale, la propria squadra del cuore deve avere un legame forte ed indissolubile con la città che la ospita, con i tifosi che accorrono per sostenerla. La storia degli Hornets nacque nell’ottobre del 1988 quando la franchigia disputò la sua prima partita a Charlotte, nella Carolina del Nord. Fu scelto allora il nome Hornets (vespe) per rappresentare una caratteristica molto particolare di quello stato.
    Dal maggio del 2002 la franchigia Hornets venne trasferita in Louisiana (dall’altra parte dell’America) mantenendo il suo nome; una scelta che non ha aiutato questa sfortunata franchigia a creare un legame indissolubile con i propri tifosi, merito anche dei risultati sportivi tutt’altro che esaltanti.

    » LEGGI TUTTO



  • EuroBasket 2013: Spagna di nuovo favorita?

    12/7/2013 | Commenta
     

    Siamo in piena estate, i vari campionati europei sono ormai finiti, cominciano i movimenti di mercato, ma è cominciato anche il conto alla rovescia per gli Europei di Settembre in Slovenia (4-22 settembre). Si riparte allora dalla Spagna, la squadra che ha monopolizzato gli ultimi due Europei ed è quindi bi-campeon, che ha vinto il mondiale del 2006 e nelle ultime due olimpiadi è arrivata sempre all’atto finale per cedere solo con i campioni d’oltreoceano, il Team USA. Rimangono loro i favoriti? La risposta non è semplice perchè ci sono tante nazionali europee che sperano di fare il colpaccio. Nelle ultime settimane sono fioccate le defezioni per la Roja e l’ultima in ordine di tempo è forse anche la più dura da digerire per i dirigenti della federazione spagnola:

    » LEGGI TUTTO