NBA 2018/19 al via: tutti a inseguire gli imbattibili Warriors

0
501
Leggi tutte le preview
WESTERN CONFERENCE: Northwest Division | Pacific Division | Southwest Division
EASTERN CONFERENCE: Atlantic Division | Central Division | Southeast Division

Chiuso il Draft, il mercato dei Free agent, la Summer League e la pre-season fra due giorni l’NBA ricomincerà a fare sul serio con la regular season. Per tutte le 29 squadre che non si chiamano Golden State Warriors sarà una lunga rincorsa ai campioni in carica californiani, per arrivare alle Finali e all’agognato titolo, una strada lunga e molto tortuosa dove infortuni, scambi, problemi in spogliatoio, mancati rinnovi di contratto e sconfitte vanno a minare l’identità di una squadra, e, molto spesso, precludono la corsa all’obiettivo principale.
Tutti dietro a Curry, Durant, Green, Thompson e il neo arrivato Cousins (infortunato però per i primi mesi di stagione regolare) a inseguire, perché anche nella stagione 2018/19 la squadra da battere è senza ombra di dubbio quella della Baia, che dopo aver raggiunto il 2° titolo consecutivo (e 3° in 4 anni) punta forte al three-peat (gli ultimi a riuscirci furono i Lakers di Shaq e Kobe) e per arrivarci si è addirittura rinforzata sul mercato.

Dove vedere le partite?

Una stagione in cui sarà possibile vedere tantissime partite grazie al nuovo accordo tra Sky e NBA e con la nascita del nuovo canale dedicato: e si parte subito fortissimo con 15 partite trasmesse nei primi 14 giorni di regular season!
Per restare sempre aggiornati e non rischiare di perdere qualche match (sia di NBA ma anche di Eurolega, Serie A e le altre coppe Europee) potete consultare la nostra pagina dedicata Basket in TV.

La Western Conference

I “nuovi” Rockets con Carmelo Anthony e i “nuovi” Thunder senza Carmelo Anthony sembrano, a Ovest, le squadre più attrezzate per mettere i bastoni tra le ruote dei gialloblu, mentre i Jazz forti del loro gioco corale ed i Lakers di LeBron James per motivi diversi hanno la possibilità di essere una sorpresa in positivo. Soprattutto intorno ai gialloviola l’interesse è altissimo e non potrebbe essere altrimenti visto l’arrivo del Re che ha di fatto tornare agli antichi fasti di interesse la franchigia losangelina (da capire cosa riuscirà a fare in campo invece).
Tutto questo senza dimenticare Jimmy Butler in rotta con i Timberwolves la cui cessione potrebbe anche far cambiare più di qualche equilibrio nella Western Conference!

La Eastern Conference

Ancora di più gli equilibri potrebbero variare se il separato in casa di Minnesota venisse ceduto ad una squadra dell’Est dove davanti a tutti partono i Boston Celtics che hanno recuperato gli infortunati Irving e Hayward e possono contare sulla crescita di Brown, Tatum e Rozier; ad inseguire ci sono i giovani Sixers pronti a portare avanti The Process 2.0 ed i Raptors del neo arrivato Kawhi Leonard che sono andati all-in per provare a fare il colpaccio in questa stagione. Ma attenzione a Bucks e Pacers in grande crescita con Antetokoumpo e Oladipo pronti a diventare veri leader e ai Miami Heat che al momento sembrano la squadra più interessata e più vicina ad effettuare una trade per Butler! Con lui la squadra di coach Spoelstra potrebbe diventare davvero interessante e una mina nell’Eastern Conference.

Tutti i numeri più interessanti e le date importanti della stagione NBA li potete trovare in questa bellissima infografica firmata Stampaprint!

Infografica NBA 2018/19 – © 2018 www.stampaprint.net/it/

DICCI LA TUA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.